NEWS

SPONSOR

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

PAZZA LEYLINE, SBANCA CAGLIARI E CHIUDE QUINTA

Gara perfetta dei cantierini che espugnano (6-2) il campo della quotata Ferrini Cagliari e terminano il girone di andata al quinto posto a braccetto con il Bologna. La gara sarà trasmessa in differita giovedi 3 dicembre alle ore 17 da Rai Sport 1 e 2. Adesso la lunga pausa invernale, il torneo riprenderà il 12 marzo 2016 all'Euroma hockey stadium contro la Tevere. Ultimo match anche per gli U18, sconfitti a Monfalcone (2-6) dagli emiliani del Bondeno.

HOME

Sabato 28 novembre - Cagliari - Chiude con il sorriso il girone di andata del massimo campionato nazionale la Fincantieri Leyline. I monfalconesi, che negli ultimi cinque turni avevano rimediato la miseria di un punticino delapidando nei secondi tempi vantaggi anche di due reti, sabato hanno largamante battuto a Cagliari i quotati padroni di casa della Polisportiva Ferrini. I biancocelesti recuperano lo squalificato Sumeet ma non l'infortunato Toneatti e devono fare i conti con le indispoibilità di Scubogna, Pitacco e Venturi (per citarne alcune) tanto che a referto ci sono solamente dodici giocatori. Padroni di casa al completo con il trio argentino Clement, Machellet e Ojeda (quest'ultimo prima della sfida ad una sola rete da Sumeet nella classifica marcatori), il gigante egiziano Waleed e il forte ed esperto italo-pakistano Naveed Asim. Cominciano in avanti i padroni di casa ma centrocampisti e difensori biancocelesti chiudono bene gli spazi e innescano le ripartenze degli attaccanti e dopo sei minuti Sumeet riprende una respinta di Zuddas su una precedente conclusione di Navjosh e porta in vantaggio i cantierini. Pronta la reazione dei padroni di casa che sette minuti dopo trovano il pari su una punizione dal limite delle 23 yarde: è Waleed, completamente e colpevolmente dimenticato dai difensori monfalconesi in piena area, a battere l'incolpevole Sangalli. Sarà questo l'unico svarione della difesa ospite che da questo momento in poi non concederà più nulla (nel primo tempo neanche un corner corto) ai padroni di casa. Raggiunto il pari, la Ferrini si sbilancia alla ricerca del vantaggio ma le ripartenze biancocelesti sono micidiali, tanto da fruttare tre reti (le prime due su corto, con Paolo Paronuzzi e Sumeet, quindi su azione con Gammeri) oltre due occasionissime con Sumeet e Sorrentino nel giro di dieci minuti. Sul finire della prima frazione, Sumeet cade male infortunandosi seriamente al ginocchio destro. Il panjabi resta a terra per diversi minuti e dalla panchina è già pronto l'unico cambio, il sedicenne Filippo Dellapietra, ma "Sunny" non sente ragioni e pur zoppicando resterà in campo per tutti i settanta minuti. Nella ripresa, visti i molti precedenti ci si aspetta la rimonta dei giocatori di casa che infatti per una decina di minuti stazionano stabilmente nella 23 cantierina ma senza creare eccessivi problemi a Sangalli. Ci pensa poi Navjosh con una bella ripartenza a dare il quinto dispacere della giornata a Zuddas. I padroni di casa accusano il colpo, poi riescono ad accorciare su un tiro di rigore in seguito ad un corner corto (Ajit Pal ferma la conclusione sulla linea, non è chiaro se con il bastone o con il piede, ma l'ottimo arbitro Galligani ben posizionato non ha dubbi nell'assegnare il penalty) con Machellet. Il punto riaccende le speranze degli orgogliosi e mai domi padroni di casa che poco dopo potrebbero nuovamente accorciare, ma Sangalli con un bell'intervento respinge la conclusione su corto dello specialista Ojeda. La gara si chiude a otto minuti dal termine per merito di Paolo Paronuzzi che trasforma alla sua maniera il sesto corner corto a favore. Soddisfazione più che giustificata quindi tra i biancoclesti che chiudono il girone di andata al quinto posto (al pari del Bologna) con 16 punti e che, almeno oggi, hanno trovato quell'equilibrio tra reparti ancora mai visto quest'anno e che ha fatto dei cantierini la squadra più "pazza" del torneo. Non sembra infatti ad avere eccessivi problemi a trovare la via della rete la squadra monfalconese (33 gol fatti, una media di ben tre a partita e terzo attacco del torneo), ma ne incassa una valanga (41, peggior difesa del campionato). Adesso la lunga pausa invernale, poi a primavera il girone di ritorno. Gli appassionati potranno vedere in differita la gara di Cagliari, giovedì 3 dicembre alle ore 17 su Rai sport 1 e 2 ( canali 57, 557 e 58).

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

POL. FERRINI CAGLIARI         2

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     6

Pol. Ferrini: Zuddas, Boi, Cincotti, Clement, Cogotti, Fois, Lai, Machellet, Manca, Massesi, Maxia, Asim, Ojeda, Orru, Sirigu, Waleed. All. F. Jorge.

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Aloisio, Tommasini, Ajit Pal, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Dellapietra.  All. A. Gammeri.

Marcatori: 7°Sumeet, 13°Waleed, 16°Paronuzzi P. (C), 19°Sumeet (C), 23°Gammeri, 42°Navjosh, 50°Machellet (R), 64°Paronuzzi P. (C).

Note: Risultato primo tempo: 1-4 / corner corti: 3(0) – 6(3)

Arbitri: Galligani di Pisa e Fresta di Catania.

A1

Ajit Pal Singh, oggi tra i migliori con il compagno di reparto Tommasini (oggi capitano)

A2


uno dei dei sei corti (tre dei quali realizzati) conquistati dai monfalconesi

A3

 Gammeri realizza la quarta rete cantierina

A4


una fase del match


U18 Maschile, domenica 29 novembre - Monfalcone - Niente da fare per l'U18 cantierina di scena a Monfalcone contro i pari età del Bondeno nell'ultimo turno del girone di andata del campionato di categoria. Gli emiliani si sono imposti per 6-2 nonostante la solita generosa prova dei padroni di casa. Qualche assenza di troppo e un pò di imprecisione sotto porta non hanno permesso al team della coppia Galifi-Bradaschia di contrastare efficacemente i più concreti ospiti. Buono comunque il lavoro svolto fin qui dal gruppo biancoceleste che ha grossi margini di miglioramento e che continuerà ad allenarsi per tre volte la settimana anche durante il periodo invernale. A primavera sicuramente riusciranno a cogliere i primi frutti, il lavoro ...paga sempre.

Risultati e calendario U18 Maschile

U1

lo spettacolare gol di Alex Venturi (dopo un coast to coast): purtroppo non è bastato contro il Bondeno

U2

 un momento della gara tra cantierini e emiliani

 

FACEMATCH (A1 Maschile: Ferrini Cagliari- Fincantieri Leyline)

FACEMATCH (U18 Maschile: Fincantieri Leyline - HC Bondeno)

 

 

 

 

 

 

A1M: LEYLINE A CAGLIARI SPONDA FERRINI

In serie A1 ultimo turno del girone di andata in casa della Ferrini Cagliari (domani ore 14.30). Domenica ultima fatica anche per l'U18 che a Monfalcone (ore 13), sfida gli emiliani del Bondeno.

HOMEANTEFERRFIN2015

Ultime fatiche prima della lunga pausa invernale per le squadre della Fincantieri Leyline. Domani al "Maxia" di Cagliari (ore 14.30) la prima squadra scenderà in campo contro una delle squadre più in forma del torneo, la Pol. Ferrini, mentre gli under 18, chiuderanno domenica a Monfalcone (ore 13) con il Bondeno..

A1M: COSI' NON VA, CANTIERINI BATTUTI NEL LAZIO

Dopo un discreto primo tempo chiuso in vantaggio di due reti, i bianco-celesti cedono di schianto nella ripresa e perdono 5-3 in casa del fanalino di coda San Vito Romano. Sabato a Monfalcone gara delicata con il Bologna. Gli U14 chiudono a Padova la prima parte della stagione con una prevedibile doppia sconfitta con San Giorgio (3-7)  e Cus Padova (0-7).

SV1

una fase del match

Sabato 14 novembre - San Vito Romano (RM) - Brutta sconfitta per la Leyline che nel Lazio, complice un secondo tempo inguardabile, concede i primi punti stagionali al fanalino di coda San Vito Romano. Discreto il primo tempo dei cantierini che alla vigilia del match possono anche schierare Sumeet, la cui rimanente giornata di squalifica è stata sospesa dal giudice in seguito al ricorso presentato dal club Monfalconese (giovedì il giudice si pronuncerà definitivamente dopo aver visionato il filmato del match con la Bonomi). Bianco-celesti non brillanti ma molto concreti nel primo tempo tanto che a metà frazione, nel giro di un paio di minuti, si portano sul doppio vantaggio prima con un corto di Sumeet e poi con un bel gol del connazionale Navjosh (per la statistica il n. 250 in bianco-celeste). I padroni di casa non portano pericoli alla porta di Sangalli e le due squadre vanno negli spogliatoi sul doppio vantaggio degli ospiti. Nella ripresa i cantierini devono rinunciare a Toneatti (infortunatosi poco prima della pausa), mentre i padroni di casa con una gara più attenta mettono in seria difficoltà l'undici monfalconese. In sostanza si ripete la gara della scorsa settimana con la Bonomi con i cantierini che spariscono letteralmente dal campo, tanto che nel giro di venti minuti i laziali hanno già ribaltato il risultato con le reti di Mastropietro e Cinti e al rigore di Tamer che batte il giovane Pitacco appenna subentrato a Sangalli. Impalpabile la reazione monfalconese e i laziali in contropiede passano altre due volte con Petito e Paolacci. La rete su corto a tempo scaduto di Paolo Paronuzzi serve solo a fissare il punteggio finale sul 5-3 e così i laziali conquistano i primi punti nel torneo. Preoccupazione tra i bianco-celesti che sembrano aver smarrito il bel gioco e la grinta delle prime giornate. Sabato penultimo impegno prima della pausa invernale a Monfalcone contro il Bologna che, partito in sordina, ha raggiunto i bianco-celesti al quinto posto in classifica a quota 12 punti. 

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

CHL SAN VITO ROMEO GIGLI    5

A.R. FINCANTIERI LEYLINE          3

CHL San Vito: Mastroantonio S., Bruschini, Cinti, Mansour, Mastroantonio D.,Mastrogiacomo S., Mastrogiacomo D., Masstropietro, Panci, Paolacci, Petito, Ronci Mar., Ronci Mat., Tamer, Toscano, De Paolis. All. F. Mattei.

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Ajit Pal, Toneatti, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Aloisio, Sumeet, Navjosh, Scubogna, Bais J., Pitacco, Dellapietra, Furlani.  All. A. Gammeri.

Marcatori: 19°Sumeet (C), 21°Navjosh, 45°Mastropietro, 50°Cinti, 55°Tamer (R), 60°Petito, 63°Paolacci, 70°Paronuzzi P. (C).

Note: Risultato primo tempo: 0-2 / corner corti: 1(0) – 4(2)

Arbitri: Galligani di Pisa e Ferrara di Terni

SV2

Sumeet su corto illude i monfalconesi

SV3


L'egiziano Tamer batte Pitacco dal dischetto per il momentaneo 3-2


U14 Maschile, domenica 15 novembre - Padova - Nel terzo e ultimo concentramento del campionato U14 in programma a Padova, buone prova per i piccoli cantierini di Nevio Dobrigna ma nessun punto. Nel primo incontro con il San Giorgio, i bianco-celesti hanno dovuto cedere il passo ai più grandi ed esperti giallo-rossi (7-3 a segno due volte Visintin e Jonker M.), mentre nel secondo sono stati sconfitti dai padroni di casa del Cus Padova per 7-0. Sabato prossimo, al termine della gara di serie A1 tra i cantierini e il Bologna, i piccolissimi bianco-celesti (unitamente al gruppo U12) chiuderanno la prima parte della stagione con una inedita e divertente sfida contro le mamme e i papà.

Risultati e classifica U14 Maschile

 

u14a

I piccolissimi U14  a Padova (qui contro il San Giorgio)

u14b

 un momento della gara contro i padroni di casa del Cus Padova

 

FACEMATCH (A1 Maschile: CHL San Vito- Fincantieri Leyline)

 

 

 

 

 

 

A1M: CANTIERINI RAGGIUNTI NEL FINALE DAL BOLOGNA

In serie A1, i monfalconesi privi di Toneatti e Sumeet, commettono una leggerezza di troppo nel finale e si fanno raggiungere dal Bologna (3-3). Sabato ultimo turno del girone di andata prima della lunga pausa invernale sul campo della Ferrini Cagliari.

HOME

la difesa biancoceleste schierata. Sullo sfondo lo squalificato Sumeet incita i compagni di squadra

Sabato 21 novembre - Monfalcone - Pioggia, vento e freddo a Monfalcone per l'ultimo impegno casalingo dei biancocelesti prima della pausa invernale. Pochi e infreddoliti quindi i sostenitori monfalconesi sugli spalti, causa anche il ritardo di oltre un'ora con cui inizia il match per il volo degli arbitri. Padroni di casa privi dello squalificato Sumeet (il giudice ha infatti giudicato poco chiaro il filmato del ricorso dei monfalconesi nella gara con la Bonomi) e di capitan Toneatti (infortunatosi nella gara con il San Vito), spazio quindi al danese Thygesen, già schierato contro il Bra. Qualche assenza anche tra i felsinei, su tutte quella del forte ed esperto russo Stasyuk. Ritmi non elevati nella prima frazione con le due squadre attente a non scoprirsi, ma dopo un quarto d'ora è Navjosh a spezzare l'equilibrio finalizzando al meglio uno schema su corner lungo. La risposta degli ospiti è affidata all'ottimo Sanasi (inforunatosi sul finire della prima frazione) e a un paio di corti ben difesi da Sangalli e compagni. Nella ripresa visti i precedenti, ci si aspetta un calo dei cantierini che invece si organizzano e tengono il pallino del gioco non rischiando praticamente nulla, grazie anche alla buona gara del giovane Venturi. A metà ripresa, sotto la fioca luce dei riflettori, Ajit Pal su corto raddoppia per i cantierini. Dopo la rete un brutto episodio che sfugge ai direttori di gara; protagonista l'estremo ospite Pompili che colpisce con il bastone (fortunatamente senza grosse conseguenze) uno spettatore. La gara sembra chiusa ma poco dopo gli ospiti in una delle rare controffensive della ripresa, conquistano un corner corto (all'altezza della bandierina Ajit Pal mette sul fondo e secondo l'arbitro Dal Mas lo fa volontariamente. La cosa strana è che a parti invertite nel primo tempo ha lasciato correre. Evidentemente i cantierini con il sig. Dal Mas, il quale li ha diretti ben quattro volte su sette designazioni..... non sono....molto fortunati), trasformato dallo specialista Dumbrava. Poco dopo i padroni di casa restano in dieci per una temporanea a Gammeri e gli ospiti conquistano un altro corto (questa volta Dal Mas non c'entra, un difensore biancoceleste non protegge colpevolmente i piedi su un drive senza pretese da tre quarti campo). Sangalli si oppone alla prima conclusione ma la pallina ritorna in area sul bastone del pakistano Amir che regala il pari ai suoi. Con il morale a terra, i padroni di casa trovano comunque la forza per reagire e a tre minuti dal termine è Paolo Paronuzzi a riportare avanti i suoi sugli sviluppi di un corner corto. Sembra il gol partita ma all'ultimo minuto i padroni di casa riescono nell'impresa di farsi raggiungere battendo con troppa fretta e male una punizione a favore (sostanzialmente sul bastone dell'avversario), innescando una ripartenza che trova ovviamente impreparata la difesa; ne approfitta Malpeli che tutto solo batte Sangalli per il 3-3 finale. Delusione quindi tra i padroni di casa che avrebbero meritato qualcosa in più. Sabato prossimo ultimo atto del girone di andata prima della lunga pausa invernale con la difficilissima trasferta a Cagliari in casa della forte Ferrini. I monfalconesi recupereranno sicuramente Sumeet mentre in settimana si valuteranno le condizioni di Toneatti, ancora dolorante.    

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   3

H.T. BOLOGNA                        3

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Aloisio, Tommasini, Ajit Pal, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Thygesen, Navjosh, Scubogna, Dellapietra, Venturi, Furlani, Pitacco.  All. A. Gammeri.

HT Bologna: Pompili, Cesari, Malpeli, Pagani, Ceresini, Dunbrava, Bottarelli, Amorosini, Amir, Sanasi, Van der Feltz, Quaglio, Ehsan, Missaglia L. All. P. Amorosini.

Marcatori: 13°Navjosh, 48°Ajit Pal (C), 55°Dumbrava (C), 60°Amir (C), 66°Paronuzzi P. (C), 69°Malpeli.

Note: Risultato primo tempo: 1-0 / corner corti: 2(2) – 4(2) 

Arbitri: Dal Mas di Cernusco S.N. (MI) e Petarra di Brindisi.

1

Navjosh porta in vantaggio i cantierini

2


Thomas Thygesen

3

 Il raddoppio di Ajit Pal su corto

4

  sotto i riflettori, Paolo Paronuzzi realizza quello che sembra il gol parita...,poi la frittata che è costata due punti ai biancocelesti

 

FACEMATCH(A1 Maschile: Fincantieri Leyline - HT Bologna)

 

 

 

 

 

 

LE RAGAZZE SALVANO IL WEEK-END MONFALCONESE

In Serie A1 sabato i monfalconesi si fanno rimontare due reti nella ripresa dalla Bonomi e perdono 3-2 oltre a un cartellino rosso a Sumeet. La domenica con i vice-campioni d'Italia del Bra, limitano i danni (1-5). Sabato prossimo delicata trasferta a San Vito Romano. Bella vittoria delle ragazze in A2 sul Bologna (6-1); girone d'andata chiuso matematicamente al secondo posto in zona play-off promozione. L'U18 maschile regge un tempo con la corazzata Rovigo per poi cedere nella ripresa (2-9).  

HOME

Sabato 7 novembre - Monfalcone - Non basta un discreto primo tempo ai monfalconesi contro il Bonomi Castello d'Agogna (PV), bravo quest'ultimo nella ripresa a conquistare l'intera posta in palio. Buon inizio dei padroni di casa che si affacciano spesso dalle parti dell'estremo della nazionale Padovani, tanto che dopo nove minuti, sul primo corto a favore, Sumeet porta in vantaggio i bianco-celesti (per l'occasione in arancio). Gli  ospiti reagiscono e conquistano un paio di corti ben neutralizzati da Sangalli ma si espongno anche alle ripartenze monfalconesi e così capitan Toneatti dopo una bella azione personale, serve un assist al bacio per Sumeet che non si fa pregare per superare Padovani in uscita e a raddoppiare per i suoi. Gli ospii provano a rialzare la testa ma, almeno sino alla fine della prima frazione, i padroni di casa sembrano poter tranquillamente gestire la gara. Cambia però la musica nel secondo tempo, sia per merito degli ospiti ma anche (e molto) per demerito dei padroni casa la cui manovra diventa improvvisamente lenta e prevedibile. Ineccepibile quindi il pari degli ospiti raggiunto nel primo quarto d'ora della ripresa con due corti trasformati dello specialista argentino Ursone. Il pallino del gioco nella ripresa resta agli ospiti con i padroni di casa che costruiscono qualcosina solo sulle ripartenze. A dieci minuti dal termine i cantierini restano in dieci uomini per un rosso a Sumeet, reo secondo il direttore di gara di un fallo di reazione. A chi scrive l'episodio è sfuggito ma ai più, il colpo del punjabi al volto del lomellino Forani sembra fortuito (vedi immagine qui sotto). Negli ultimi minuti in inferiorità numerica arriva poi la terza rete ospite per merito di Cavallini. Vittoria meritata per i lomellini per quanto dimostrato nella ripresa mentre è evidente che più di qualche errore è stato commesso dai monfalconesi nella gestione della gara. 

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   2

S.H. BONOMI                            3

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Ajit Pal, Toneatti, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Aloisio, Sumeet, Navjosh, Scubogna, Sorrentino, Venturi, Dellapietra, Pitacco.  All. A. Gammeri.

SH Bonomi: Padovani, Muscella, Rubin, Eguizabal, Forani, Angius, Lloret Quirante, Sposato, Ursone, Remus, Castaño, Torresani, Polledri, Costa, Cavallini. All. Messina

Marcatori: 9°Sumeet (C), 17°Sumeet , 44°Ursone (C), 50°Ursone (C), 62°Cavallini.

Note: Risultato primo tempo: 2-0 / corner corti: 2(1) – 5(2); Cartellino rosso a Sumeet (57°)

Arbitri: Pizzi di Bologna e Dal Mas di Cernusco (MI).

BON1

Sumeet circondato dai verdi lomellini

BON2


Giovanni Tommasini

BON3

 Cantierini in area ospite

BON4

  L'episodio che ha portato all'espulsione di Sumeet; da questa immagine il contatto con l'atleta lomellino sembra fortuito 


Domenica 8 novembre - Monfalcone - Diciassette ore dopo la sconfitta con i lomellini, i bianco-celesti affrontano i vice-campioni d’Italia del Bra, quest'anno più che mai decisi a riprenderi il titolo a spese dell'Amsicora. Padroni di casa privi dello squalificato Sumeet oltre che del dolorante Toneatti e, non potendo convocare i più giovani (impegnati nel pomeriggio nel campionato U18), si affidano all'esperto danese Thomas Thygesen oltre che a Norman Princival, al debutto in serie A1 dopo un'assenza di un anno e mezzo causa intervento al ginocchio. Tra i convocati anche Furlani mentre tra i pali Sangalli cede sin dal primo minuto il posto al giovane Pitacco. Ai padroni di casa non resta che impostare una gara di contenimento e... lo fanno anche bene dato che pur mantenendo l'inziativa, la multinazionale piemontese non crea eccessivi problemi al giovane Pitacco che comunque, quanto chiamato in causa, risponde con pregevoli interventi. I piemontesi rompono il ghiaccio al diciottesimo minuto grazie al neozelandese Bhana, abile a "spizzare" una rimessa laterale in area cantierina. Qualche timida protesta dei padroni di casa che battezzano la rimessa dentro i ventitre metri (che da regolamento non può essere indirizzata direttamente in area) ma molto probabilmente l'attacante braidese ha astutamente retrocesso la rimessa prima di batterla. A dieci dal riposo i padroni di casa capitolano nuovamente sul primo e unico corto del primo tempo da cui scaturisce un tiro di rigore, trasformato dallo specialista Perelli. Prima del riposo la reazione d'orgoglio dei cantierini si concretizza sul corner corto trasformato con una bella variante da Paolo Paronuzzi che manda le squadre al riposo con il minimo vantaggio degli ospiti. Nella ripresa la musica non cambia solamente che i piemontesi di corti ne conquistano due, trasformati prima da Chiesa e poi dall'argentino Quilez. Ancora il tempo per qualche bella parata di Pitacco e per il bel gol al volo di Perelli e la gara termina con un dignitoso (viste le premesse) 1-5 per il Bra. Prossimo turno in trasferta per i monfalconesi attesi sabato nella lontana San Vito Romano; i cantierini dovranno riordinare le idee e prepaparasi al meglio contro un avversario bisognoso di punti e che vale molto di più dei suoi punti in classifica.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.


 

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   1

H.C. BRA                                  5

AR Fincantieri Leyline: Pitacco, Aloisio, Tommasini, Ajit Pal, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Thygesen, Navjosh, Scubogna, Princival, Furlani, Bais J., Sangalli.  All. A. Gammeri.

HC Bra: Bianciotto, Atzei, Bhana, Chiesa, Degano, Garbaccio, Gazzera, Lanzano D., Manes, Moro, Moschella, Onega, Perelli, Quilez, Tchernykh, Valentino. All. M. Lanzano.

Marcatori:  18°Bhana, 26°Perelli (C), 34°Paronuzzi P. (C), 46°Chiesa (C), 57°Quilez (C), 63°Perelli.

Note: Risultato primo tempo: 1-2 / corner corti: 2(1) – 4(2) 

Arbitri: Amorosini di Bologna e Balacco di Bari.

BRA1

Squalificato Sumeet, tocca a Thomas Thygesen

BRA2

 Dopo un anno e mezzo di stop per l'operazione al ginocchio, rientro e esordio in A1 per Norman Princival

BRA3

Riccardo Pitacco, oggi titolare. Tre ottimi interventi ma non può nulla sul rigore di Perelli

BRA4

Paolo Paronuzzi su corto per il momentaneo 1-2

SERIE A2 FEMMINILE

A.R. FINCANTIERI LEYLINE    6

H.T.F. BOLOGNA                      1

AR Fincantieri Leyline: Golluscio G., De Luca M., Bosticco, De Luca S., Apigalli I., Napolitano A., Paronuzzi, Bursich Y., Zanzi, Napolitano S., Apigalli A., Trevisini, Meden, Bursich A.  All. A. Persolja.

HTF Bologna: Picchiotti, Faedi R., Van Wijngaarden, Spagnulo, Lucas, Vinci, Mucci, Esposito, Bugetti, Lattuada, Della Motta Gio.  All. S. Cesari.

Marcatori: 21°Napolitano A., 27°Trevisini, 42°Paronuzzi, 49°Bosticco (C), 57° Napolitano S., 61°Napolitano S.,  65°Bugetti.

Note: Risultato primo tempo: 2-0 / corner corti: 4(1) – 2(0) 

Arbitri: Navjosh e Ajit Pal di Monfalcone

FEM1

 Silvia Napolitano (oggi doppietta) e la capitana Apigalli 

FEM2

un corto delle monfalconesi che con la vittoria sul Bologna chiudono l'andata al secondo posto e "vedono" i play-off

A2 Femminile - Domenica 8 novembre - Monfalcone L'unica vittoria del week-end monfalconese e quella delle ragazze nel campionato di serie A2. Le giovani bianco-celesti si sono imposte per 6-1 sul quotato Bologna e contro ogni pronostico, con tre vittorie e una sconfitta chiudono il girone di andata al secondo posto che quest'anno qualifica per la final four per la promozione in serie A1. Buona la gara delle bianco-celesti che con le felsinee hanno schierato più di qualche atleta in precarie condizioni fisiche, su tutte Liliana Paronuzzi che nonostante seri problemi intestinali, ha caricato in macchina i piccoli figlioletti e si è fatta due ore di macchina (risiede in provincia di Padova) per raggiungere Monfalcone. Guai fisici ma regolarmente in campo anche per Tea Trevisini (ancora convalescente per un problema al piede) mentre Martina Golluscio e Elisa Aiello, impossibilitate a giocare (la seconda ha partorito quindici giorni or sono dopo la gara con il San Giorgio) sono regolarmente in tribuna a tifare per le compagne. Anche le ospiti lamentano qualche assenza, ma non manca certo loro grinta e esperienza e nei primi minuti creano qualche grattacapo alle padroni di casa. Poi le cantierine prendono le misure alle ospiti e con buone giocate si rendono spesso pericolose tanto che al minuto ventuno un bello scambio tra Paola Zanzi e Annabel Napolitano, mette quest'ultima nelle condizioni di battere per la prima volta l'estremo avversario. Prima del riposo arriva anche il raddoppio con Tea Trevisini che con un bel tocco anticipa l'uscita del portiere, sempre su assit della Zanzi. Le felsinee accusano il colpo e nella ripresa le padroni di casa dilagano con le reti di Paronuzzi, Bosticco (sugli sviluppi di un corner corto) e con una doppietta di Silvia Napolitano. Nei minuti finali l'orgoglio delle felsinee porta alla rete della Bugetti che fissa il punteggio finale sul 6-1. Soddisfazione più che giustificata per le ragazze di Persolja (e della preziosa e infaticabile dirigente Monica Pacor) che stanno raccogliendo i frutti di un intenso lavoro iniziato a fine agosto. Adesso la lunga pausa invernale (nel prossimo e ultimo turno di andata, le bianco-celesti osserveranno il turno di riposo) con qualche torneo indoor per mantenersi in forma, poi si tornerà al lavoro con l'obiettivo di confermarsi a primavera nel girone di ritorno, a questo punto un pensierino ai play-off.... si può anche fare.

Risultati e classifica A2F

U18 MASCHILE

A.R. FINCANTIERI LEYLINE    2

H.C. ROVIGO                            9

AR Fincantieri Leyline: Jonker, Galifi, Piasentier, Venturi, Chivella, Giardina C., Giardina G., Leghissa, Dellapietra, Foschian, Fragiacomo, Kacic.  All. M. Galifi.

HC Rovigo: Formaggio,Pergega, Bovo, Nuzzo, Rosa, Bozzo, Lago, Faggion Fi, Faggion Fr, Ammessou, Amorosini.  All. C. Gennaro.

Marcatori: 6°Amorosini, 21°Venturi (C), 31°Amorosini (C), 39°Lago, 42° Amessou, 46°Nuzzo (C), 53° Bovo (C), 57°Rosa (C), 59°Dellapietra, 64°Amorosini (C), 68°Lago.

Note: Risultato primo tempo: 1-2 / corner corti: 3(1) – 7(5) 

Arbitri:Navjosh e Ajit Pal di Monfalcone

Domenica 8 novembre - Monfalcone - Sconfitta prevedibile per gli under 18 di Galifi e Bradaschia contro il Rovigo, formazione con molti atleti al limite di età e che può schierare, grazie ai prestiti giovanili, ragazzi provenienti da altri vivai tra cui non pochi azzurri che recentemente hanno conquistato con pieno merito in Francia, la promozione alla "Serie A" europea di categoria. I bianco-celesti hanno comunque disputato una gara più che dignitosa, soprattutto nel primo tempo dove hanno risposto colpo su colpo alle belle giocate degli ospiti (su tutti il felsineo Amorosini titolare irremovibile in A1 con la maglia del suo Bologna e l'ottimo Lago). Ospiti in vantaggio  proprio di Amorosini e pronta risposta bianco-celeste su corto con capitan Alex Venturi, ma prima del riposo gli ospiti si riportano avanti con qualche rammarico dei padroni di casa, più volte pericolosi (ottima la prova di Enrico Piasentier e Filippo Dellapietra) ma poco concreti sotto porta. Nella ripresa invece più concreti sono gli ospiti che nel finale prendono il largo nonostante qualche ottimo intervento del piccolo portiere bianco-celeste, il tredicenne Bink Jonker. La gara finice con un punteggio che punisce oltremodo la prova dei bianco-celesti (2-9), ma il prossimo anno potranno sicuramente recitare un ruolo da protagonisti nella categoria. Prossimo appuntamento prima della pausa invernale, domenica 29 novembre a Monfalcone contro gli emiliani del Bondeno. 

Risultati e classifica U18M

GIO1

Il bolognese Mattia Amorosini con la maglia del Rovigo. Oggi il talento felsineo ha fatto la differenza

GIO2

Buona gara anche per il nostro Alex Venturi che qui, su corto, pareggia l'iniziale vantaggio veneto

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - SH Bonomi)

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - HC Bra)

FACEMATCH (A2 Femminile: Fincantieri Leyline -  HTF Bologna)

FACEMATCH (U18 Maschile: Fincantieri Leyline - HC Rovigo)

 

 

 

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO