NEWS

SPONSOR

ALEYLINE3A2A2016OceanTeamFVG2015
    
BCC AIELLOESPRIMA2PNGGMA2015LORENZONFEUDI2015
    
COMAR2015ECOFORNITUREAPT2015CALLIGARIS
    
CLAPPIS2015ISOLMECAR2015GRAFICAGORIZIANADEVETAKAZ
    
FOGAL2015HIRTER2015TECNOISE2015LOCANDADEVETAK
    
ARTECZIGAINA2015AUDITSTARBENE2015
    
ITACAALEYLINE3PACOROTTICOFANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

A1: CANTIERINI A CASTELLO D'AGOGNA

Inizia domani (15 ottobre ore 15) in Lomellina, sul campo della Bonomi la serie delle quattro trasferte consecutive.
HOMELION2016

Serie A1M: Dopo i primi due turni giocati tra le mura amiche, i cantierini giocheranno domani sul campo dei vice-campioni d'Italia della Bonomi la prima di quattro gare consecutive in trasferta. A Castello d'Agogna (Pavia) i monfalconesi in formazione rimaneggiata, potranno contare sul gradito ritorno di Simone Lion all'esordio assoluto nel massimo campionato nazionale. Il veneziano ha già vestito il biancoceleste dal 2010 al 2012 in A2, "motorino" del centrocampo di quella squadra, allora allenata da Toneatti, che sfiorò per due volte consecutive l'accesso alla massima serie. Compito quindi molto difficile per i monfalconesi, opposti ad un team che non nasconde le proprie ambizioni di un campionato al vertice. 

 

 

A1: PISA IMPONE IL PARI ALLA FINCANTIERI LEYLINE

In serie A1 la Fincantieri Leyline non va oltre il pareggio interno (2-2) con la matricola Pisa. Un pari e una sconfitta per l'U14 a Casale di Scodosia.

HOME

Una bella conclusione di Giovanni Sorrentino

Sabato 8 ottobre 2016 – Monfalcone – Non va oltre il pari interno con la matricola Cus Pisa la Fincantieri Leyline nel match valido per la seconda giornata del massimo campionato nazionale. Come da pronostico, i toscani si sono dimostrati una squadra di tutto rispetto, mentre i cantierini solo a tratti hanno messo in campo quel carattere che ha permesso loro di superare il Cus Padova nella prima giornata. I biancocelesti alla vigilia speravano di poter recuperare qualche titolare rispetto alla gara della scorsa settimana, ma devono incassare le indisponibilità di Toneatti e Mattia Bais, fortunatamente bilanciate dai rientri di Aloisio e Enrico Piasentier. Partono bene i padroni di casa che in un paio di occasioni vanno vicini al vantaggio, ma con il passare dei minuti gli ospiti prendono le misure tanto che la gara, pur piacevole, non regala particolari spunti di cronaca. Poi, al minuto ventisette sul secondo corto a favore, il toscano Malucchi porta avanti i suoi con uno spettacolare drag-flick che si infila sotto l’incrocio alla destra dell’incolpevole Pitacco. Nella ripresa, i padroni di casa sono costretti ad alzare il baricentro esponendosi però al gioco di rimessa degli ospiti che costringono in paio di occasioni i cantierini in corner corto, sui quali un attento Pitacco non si fa sorprendere. Intorno al quarto d’ora, i monfalconesi trovano il pari in seguito a una variante di corner corto con Navjosh, ma dopo solo quattro minuti, una pallina persa malamente dai centrocampisti biancocelesti consente all’indiano Pillay con un rovescio dal limite di riportare avanti i suoi. I cantierini non ci stanno, alzano il baricentro e in seguito a un corner corto conquistano un tiro di rigore trasformato con freddezza dal solito Navjosh. Nell’ultimo quarto d’ora di gara le squadre si allungano e fioccano le occasioni. Diversi i corti conquistati dagli ospiti, abili a inserirsi negli spazi concessi dai padroni di casa, i quali non restano a guardare e confezionano diverse occasioni sull’asse Nolli-Navjosh. E’ proprio il punjabi al avere sul bastone la chance più importante, ma sulla sua forte conclusione di rovescio dal limite, l’estremo dei Toscani Puglisi si supera salvando il risultato per i suoi. Giusto alla fine il pareggio ma resta il rammarico in casa biancoceleste per non aver sfruttato al meglio il turno casalingo ai fini della lotta per la salvezza. Infatti lo strano calendario, costringe ora i cantierini a ben quattro gare consecutive in trasferta con team sicuramente più attrezzati (Bonomi, Suelli, Amsicora e Bra). Fare punti sarà un’ impresa considerando anche le note assenze per le gare lontane da Monfalcone di alcuni elementi della rosa.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     2

CUS PISA                                  2

AR Fincantieri Leyline:Pitacco, Scubogna, Tommasini, Ajit Pal, Aloisio, Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Nolli, Navjosh, Leghissa, Piasentier E., Dellapietra, Chivella. All. A. Gammeri

Cus Pisa:Puglisi, Biancaniello, Cardella, Ciancarini, Colella, Fiorentini, Giorgi, Khairy, Malucchi, Messerini, Novelli, Pillay, Zoppi, Mammini, Araoz. All. G. Bianco

Marcatori: 27°Malucchi (C), 46°Navjosh (C), 50°Pillay, 54°Navjosh (R)

Note: Risultato primo tempo: 0-1 / corner corti: 4 (1) /8(1). 

Arbitri: Dal Mas di Cernusco sul Naviglio e Pizzi di Bologna

1

l'ottimo indiano Pillay contrastato da Gammeri2


l'italo argentino Nolli in area toscana. Buona la sua prova...è mancato solo il gol

3

  il bel drag-flick del toscano Malucchi per il vantaggio ospite

4

  Navjosh pareggia su variante da corner corto

5

Navjosh dal dischetto pareggia per la seconda volta il match

6

Una bella parata di Pitacco, anche oggi tra i migliori

U14M: Domenica 2 ottobre 2016 – Casale di Scodosia (PD)– Buona prova dei piccolissimi U14 di Nevio Dobrigna, assistito da Gianfranco Timeus nel primo concentramento del campionato di categoria. Nel primo match a Casale di Scodosia, i ragazzini biancocelesti (tra i dieci e i dodici anni) hanno pareggiato il “derby” con l’HC Trieste per 4-4 grazie anche alla doppietta di Mattia Valentinuzzi e ai centri di Mees Jonker e Pierre Bangourra. Niente da fare nel secondo match con i più grandi e esperti padroni di casa del San Giorgio, usciti vincitori con un netto 12-0. Prossimo impegno a Monfalcone il 30 ottobre nel concentramento di ritorno.

U14A

Il piccolo Mees Jonker in rete contro Trieste

U14B

Niente da fare contro i più esperti padroni di casa del San Giorgio

U14C

 altra immagine del "derby"

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - Cus Pisa)

 

LEYLINE BATTE PADOVA NELLA PRIMA DI SERIE A1

In serie A1 buona la prima per la Fincantieri Leyline che supera il Cus Padova (2-1) grazie a una prova convincente. Gli U18 ancora rimaneggiati, cedono in casa al Bondeno (1-3).

HOME

L'Italo argentino Nolli festeggiato dai compagni dopo la rete del raddoppio biancoceleste

Sabato 1 ottobre 2016 – Monfalcone – Parte con il piede giusto la nuova avventura nel massimo campionato nazionale per la Fincantieri Leyline. Nonostante le note vicissitudini che hanno notevolmente modificato il roster biancoceleste rispetto lo scorso campionato, i cantierini si sono aggiudicati il “derby del Triveneto” con il Cus Padova conquistando tre punti molto importanti in chiave salvezza. Privi di Aloisio, Toneatti e Enrico Piasentier, oltre il “nuovo acquisto” Lion (il suo arrivo a Monfalcone è previsto per l’11 ottobre), i monfalconesi hanno recuperato in extremis Mattia Bais e schierato dal primo minuto Nolli, l’argentino di passaporto italiano arrivato da Buenos Aires solamente tre giorni prima del match. Inizio in discesa per i padroni di casa che dopo un giro di lancette passano in vantaggio grazie a una bella discesa di Giacomo Paronuzzi il cui cross è raccolto e girato in rete da Navjosh. Gli ospiti provano a reagire pressando alto, ma difensori e centrocampisti di casa aggirano l’ostacolo e con rapide ripartenze creano altri grattacapi ai veneti. Intorno al ventesimo arriva il raddoppio al termine di una bella azione corale; l’assist è di Sorrentino, il gol di Nolli che festeggia nel migliore dei modi l’esordio in biancoceleste. La reazione dei veneti è tutta in due corti ben controllati dal giovane portiere Pitacco, il quale nulla può però poco prima del riposo sul belga Devreker, abile a risolvere una mischia sotto porta e a dimezzare per i suoi. Nella ripresa la musica non cambia, pallino del gioco ai padovani che raramente però si affacciano nell’area di casa, mentre i cantierini costruiscono in contropiede due occasionissime per chiudere la gara, ma le conclusioni di Navjosh terminano di poco a lato della porta di Melai. Nell’ultimo quarto d’ora aumenta la pressione patavina anche per l’uscita anticipata dal campo di Giacomo Paronuzzi (impegni di lavoro). Padova conquista quattro corti ma Pitacco, Tommasini e Ajit Pal, negano il pari agli ospiti. Negli ultimi cinque minuti cala la pressione ospite, costretti in dieci dall’espulsione di Corrado dopo un fallo su Gammeri. La gara termina così sul 2-1 per i cantierini, risultato che in casa biancoceleste pochi avrebbero pronosticato, considerando la mancanza di amichevoli e le forzate assenze agli allenamenti di molti atleti. Infine, bene i giovani Leghissa e Fragiacomo al debutto assoluto in prima squadra. Sabato prossimo, sempre a Monfalcone altro match importante contro la neo promossa Pisa.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     2

CUS PADOVA                            1

AR Fincantieri Leyline: Pitacco, Scubogna, Tommasini, Ajit Pal, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Nolli, Navjosh, Leghissa, Piasentier V., Dellapietra, Fragiacomo. All. A. Gammeri

Cus Padova: Melai, Santinello, Tognon, Corrado, Conforto, Cappellaro, Sacco, Viscolani M., Naddeo, Lion, Ceolin, Devreker, Valentino, Maistrello, Perez, Viscolani A. All. M. Faggian

Marcatori: 1°Navjosh, 19°Nolli, 31°Devreker

Note: Risultato primo tempo: 2-1 / corner corti: 0/6(0). Verde a Gammeri, Rosso a Corrado.

Arbitri:Balacco di Padova e Pizzi di Bologna

1

il "cerchio" di casa prima del match2


I fratelli Paronuzzi e Gammeri, ottima prova dei cantrocampisti di casa

3

  Navjosh dopo un minuto segna il primo gol del campionato 2016/2017

4

  Giacomo Paronuzzi, oggi scatenato anche se per motivi di lavoro ha dovuto lasciare il campo a metà ripresa

5

Navjosh nella ripresa manca il bersaglio e la terza rete cantierina

U18M Domenica 2 ottobre 2016 – Monfalcone – Seconda sconfitta consecutiva per i giovanissimi della coppia Galifi-Bradaschia. I biancocelesti, ancora con gli uomini contati di cui due scesi in campo con 38 di febbre, hanno comunque impensierito il quotato Bondeno che alla fine torna in Emilia vittorioso per 3-1. Ospiti in vantaggio al venticinquesimo, ripresi sei minuti dopo dalla rete del piccolo Susi. Nella ripresa, nonostante ben sette corti non concretizzati e alcune occasioni non sfruttate per inesperienza, i padroni di casa non segnano più, al contrario degli ospiti che trovano due reti nella parte centrale della ripresa.

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - Cus Padova)

 

 

A1: DOMANI A MONFALCONE ARRIVA IL PISA

Domani a Monfalcone (sabato 8 ottobre alle ore 15)  i cantierini attendono i toscani per la seconda giornata del campionato di A1. Domenica in campo anche gli U14 attesi a Casale di Scodosia (PD).
HOME71016

Serie A1M: Seconda gara interna consecutiva per i cantierini, chiamati a confermare la convincente prova della scorsa settimana con il Cus Padova. Domani (ore 15) a Monfalcone è attesa la neo promossa Cus Pisa, formazione giovane e dinamica che ha nella velocità la sua arma migliore. Impegno quindi complicato per i biancocelesti, squadra ancora "in cantiere". Per gli uomini di Gammeri fondamentale ai fini della salvezza fare punti, visto che dal prossimo turno saranno ben quattro le trasferte consecutive con avversari molto quotati (nell'ordine Bonomi, Suelli, Amsicora e Bra). 

U14M: Esordio nel torneo di categoria per i piccolissimi di Nevio Dobrigna, supportato quest'anno da Gianni Timeus. I biancocelesti sranno impegnati domenica a sul campo di Casale Scodosia (PD) nel primo concentramento dove affronteranno i cugini dell'HC Trieste (ore 13) e i padroni di casa del San Giorgio (ore 14.30).

 Under 14NEVIO

 

 

 

SI COMINCIA

Sabato a Monfalcone (ore 15) parte il campionato di A1 contro il Cus Padova. Domenica, sempre a Monfalcone (ore 13) l'U18 sfida il Bondeno
HOMEA2017

a sinistra il nuovo acquisto Ignacio Nolli, al centro Susy Lenni in gol con l'U18 sabato scorso, a sinistra Enrico Piasentier nel match U18 contro il Cus Padova

Serie A1M: Parte sabato primo ottobre a Monfalcone (ore 15) contro il Cus Padova la terza stagione consecutiva nel massimo campionato nazionale per la prima squadra maschile. Diverse le difficoltà affrontate soprattutto nell’ultimo mese dal club biancoceleste per approntare una rosa competitiva. Rispetto alla passata stagione molti gli atleti che, causa impegni lavorativi o di studio, potranno dare solo un contributo parziale alla causa monfalconese. Nel dettaglio i cantierini non potranno contare su Andrea Sangalli (il portiere trasferitosi a Padova per lavoro) e sui fratelli Mattia e Jacopo Bais, mentre l’apporto di Giacomo Paronuzzi, Fabio Aloisio, Piero Scubogna e Luca Toneatti sarà notevolmente condizionato dagli impegni lavorativi. Altro forfait importante è quello dell’indiano e top scorer dello scorso torneo Sumeet Singh che, pochi giorni prima di rientrare a Monfalcone, ha ceduto alle lusinghe dei piemontesi dell’HC Bra. Roster molto giovane quello quindi quello affidato a Gammeri che potrà contare su alcuni U18 già impiegati nel campionato scorso con discreti risultati (i fratelli Piasentier, Chivella, Dellapietra, Leghissa, Galifi, Giardina, Fragiacomo anche se l’ottimo Alex Venturi potrà fare solo alcune partite causa trasferimento in Inghilterra per motivi di studio), mentre tra i pali andrà il ventenne e figlio d’arte Riccardo Pitacco. Sul fronte arrivi, gradito il ritorno in biancoceleste del veneziano Simone Lion che dalla Germania, per motivi di lavoro, da metà ottobre per tre mesi si trasferirà a Trieste e compatibilmente agli impegni personali e grazie al prestito concesso dall’HC Rovigo, contribuirà alla causa cantierina. Sul fronte stranieri, difficile sostituire un campione come Sumeet, ma la dirigenza cantierina si è comunque mossa assicurandosi le prestazioni di forte atleta indiano che però raggiungerà i compagni solo a marzo per il girone di ritorno. Per il momento, a fare compagnia ai confermati Navjosh e Ajit Pal, il giovane attaccante argentino di passaporto italiano Ignacio Damian Nolli del Velez di Buenos Aires, atteso per questa sera a Monfalcone, mentre non si esclude la possibilità di ingaggiare a “gettone” atleti europei con i quali sono in corso trattative.

U18M: Problemi di organico anche per la squadra under 18 affidata alla coppia Galifi-Bradaschia che sabato scorso ha iniziato il torneo di categoria ospitando il Cus Padova. Perso per limiti di età Chivella e con capitan Venturi trasferitosi in Inghilterra per motivi di studio, gioco forza il roster è completato dai piccolissimi dell’under 14 di mister Dobrigna. Sfortunato l’esordio con i forti patavini con i padroni di casa scesi in campo senza cambi causa un paio di assenze. Intorno al ventesimo del primo tempo, gli ospiti hanno trovato il vantaggio ma i rimaneggiati cantierini hanno sfiorato il pari almeno in un paio di occasioni. I padroni di casa sono rimasti in partita fino all’ultimo quarto d’ora, ossia fino a quando le energie non sono venute a mancare. 5-1 il risultato finale per i veneti con i biancocelesti comunque soddisfatti della prestazione oltre che della prova dell’esordiente Francesco Bradaschia e del piccolo (13 anni) Lenny Susi, autore tra l’altro del gol della bandiera. Domenica 2 ottobre si torna in campo, sempre a Monfalcone (ore 13) contro i forti emiliani del Bondeno.

 

ALEYLINE3A2A2016OceanTeamFVG2015
    
BCC AIELLOESPRIMA2PNGGMA2015LORENZONFEUDI2015
    
COMAR2015ECOFORNITUREAPT2015CALLIGARIS
    
CLAPPIS2015ISOLMECAR2015GRAFICAGORIZIANADEVETAKAZ
    
FOGAL2015HIRTER2015TECNOISE2015LOCANDADEVETAK
    
ARTECZIGAINA2015AUDITSTARBENE2015
    
ITACAALEYLINE3PACOROTTICOFANNYNUOVO