NEWS

SPONSOR

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

A2M: LA LEYLINE PAREGGIA A BOLOGNA

Prova sottotono dei monfalconesi che si fanno imbrigliare dall'esperto Bologna. Alla fine è pareggio (1-1), risultato che consente comunque di mantenere la testa della classifica.

DSC 0196Bologna - La Fincantieri Leyline torna con un punto dall'insidiosa trasferta di Bologna. I monfalconesi, privi oggi di Princival e Scussel e con Gammeri a mezzo servizio causa guai ad un ginocchio, non hanno disputato sicuramente la loro miglior partita pur concedendo pochissimo ai padroni di casa. Cominciano bene i biancocelesti che dopo nemmeno un minuto, trovano con Gammeri un varco in area felsinea ma a un metro dalla porta e con Martinelli ormai superato, un difensore di casa si immola sulla conclusione del mister biancoceleste (dalla tribuna ai più è sembrato in maniera irregolare, di tutt'altro parere l'arbitro bolognese Sig. Candini),  salvando  il risultato. E' comunque un fuoco di paglia perchè le due squadre sono attentissime a non concedere spazi, tanto che a lungo andare la gara diventa noiosa. La monotonia viene sbloccata dopo un quarto d'ora dai padroni di casa che in ripartenza conquistano un corner corto: la conclusione di Stasyuk è respinta da Sangalli ma sfotunatamante per i cantierini proprio sul bastone dell'accorrente Albertini che porta così in vantaggio i padroni di casa. I biancocelesti non si scompongono e provano a manovrare per trovare spazi che però i padroni di casa non concedono facilmente. Il pareggio sembra cosa fatta cinque minuti dopo ma la bella conclusione di Navjosh si stampa sul palo della porta di casa. Il pareggio arriva così in maniera rocambolesca poco dopo quando un bel cross dal fondo di Sibilla viene deviato nella propria porta dal bolognese Cesari. Raggiunto il pari gli ospiti cercano il gol del sorpasso affidandosi però un pò troppo alle giocate dei due attacanti indiani, sui quali  la difesa di casa è impeccabile (anche se in un paio di occasioni ai direttori di gara sfugge qualche fallo da corner corto). Si va così al riposo sul risutato di parità e nella ripresa la gara sembra spegnersi ulteriormente con Bologna ben chiusa e ospiti  troppo timorosi di non esporsi alle ripartenze felsinee. In sintesi in tutto il secondo tempo si registra un corner corto per i biancocelesti e un'occasionissima per i padroni di casa con Stasyuk che ruba palla a Toneatti (anche qui al limite del regolamento ma l'arbitro non fa una piega) ma trova sulla sua strada un perfetto Sangalli, capace di respingere per due volte nella stessa azione la conclusione del russo. La gara finisce così sul' 1-1 , risultato che consente comunque ai biancocelsti di mantenere la testa della classifica. Sabato prossimo si torna a Monfalcone dove i biancelesti affronteranno la matricola Cus Pisa, oggi sconfitta per 2-0 a Villafranca.

H.T. BOLOGNA                          1

A.R. FINCANTIERI LEYLINE    

HT Bologna: Martinelli, Cesari, Bottarelli, Gadda, Sanasi, Amorosini, Boccacci, Tassi, Stasyuk, Palmieri, Albertini, Quaglio, Della Motta, Bonarini, Dotta, Shahazaib. All. P. Amorosini

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Toneatti, Ajit Pal, Aloisio, Sibilla, Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Bais M., Paronuzzi G., Scubogna, Furlani, Bais J. All. A.Gammeri

Marcatori:  15°Albertini (C), 24°Cesari (autogol).

Note:    corner corti 3(1) – 1 (0)

cartellini verdi: Sibilla, Toneatti, Navjosh (FIN) - cartellini gialli: Sumeet (FIN), Albertini (BOL).

Risultato primo tempo: 1-1

Arbitri: Bedendo di Rovigo e Candini di Bologna

DSC 0129Paolo Paronuzzi contrastato dal russo Stasyuk

FACEMATCH
 

A2: UOMINI A BOLOGNA, DONNE A PADOVA

Sabato a Bologna (ore15) prima trasferta di campionato nella tana del Team dell'eterno Stasyuk.

In A2F, domenica le ragazze ospiti della corazzata Cus Padova A (ore 15), mentre l'U17M è attesa a sul campo della capolista Rovigo.

DSC 0195


Week-end difficile quello che attende le squadre cantierine, impegnate tutte in trasferta. Si comincia con la squadra di serie A2 Maschile che dopo le due belle vittorie a Monfalcone è attesa sabato sul difficile campo dell'HT Bologna, secondo in classifica a due lunghezze dai biancocelesti.Squadra forte ed esperta quella felsinea, retrocessa due anni or sono dalla massima categoria e che, dopo aver battuto la Moncalvese (2-0) nel primo turno, ha impattato per 3-3 la scorsa settimana sul campo del Pisa. Il solo precedente ufficiale tra le due squadre risale al 2007 in Coppa Italia; la gara (per la cronanaca la prima in assoluto di Navjosh e Ajit Pal in biancoceleste) terminò con la vittoria per 2-0 dei bolognesi. Test importante quindi per l'undici di mister Gammeri (nella foto) opposto al team del forte russo Stasyuk. Trasferta difficilissima anche quella che attende la squadra femminile che domenica (ore 15) in serie A2 dovrà vedersela con la corazzata Cus Padova A che nei due precedenti turni ha travolto prima il Grantorto (11-1) e quindi il San Giorgio in trasferta (16-1). Impegno quasi proibitivo anche per i ragazzi Under 17 di Nevio Dobrigna, attesi domenica (ore 11) sul campo della capolista Rovigo.

  

A2F: BIANCOCELESTI SCONFITTE DI MISURA DAL BOLOGNA

In A2F ragazze battute a Monfalcone dal quotato Bologna (0-1). Per gli U14M una vittoria (3-2 con Padova Sud) e una sconfitta (3-6 con il Cus Padova) in Veneto.

DSC 0459Monfalcone - Prova convincente ma sfortunata per le ragazze di Bradaschia opposte a Monfalcone all'Ht Bologna nella seconda giornata del campionato di serie A2. Le biancocelesti hanno disputato un'ottima gara in fase difensiva contenendo molto bene le iniziative delle più esperte e quotate avversarie che sono riuscite a superare l'ottima Alessia Meden solamente una volta su corner corto. Domenica prossima altro turno ostico per le monfalconesi attese a Padova dal Cus "A" che oggi ha espugnato il campo del SanGiorgio Casale con un sonoro 16-1.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE  0

HT BOLOGNA                          1

AR Fincantieri Leyline: Meden, Apigalli, Bosticco, Aiello, Paronuzzi, Golluscio G., Napolitano S., Napolitano A., Golluscio M., Bursich Y., Bursich A., Tammetta, De Luca, Palamin  All. E.Bradaschia

Under 14 Maschile, Padova- Una vittoria e una sconfitta per i piccolissimi under 14 di Nevio Dobrigna nel primo concentramento del campionato di categoria. I monfalconesi nel primo match hanno dovuto cedere il passo ai padroni di casa del Cus Padova per 6-3. Successo invece nella seconda gara contro il Padova Sud battuto per 3-2. Prossimo concentramento domenica 27 ottobre sul sintetico di Monfalcone.

2U14M20132014


 

 

 

LA FINCANTIERI LEYLINE IN COMUNE

Il club Biancoceleste ricevuto nella sala consigliare del Comune di Monfalcone per la presentazione della stagione agonistica

1375140 3378439435230 1301448576 n

Si è svolta ieri presso la sala consigliare del Comune di Monfalcone la presentazione ufficiale della stagione agonistica 2013-2014 della Fincantieri Leyline Hockey. A fare gli onori di casa per il Comune è stato l'assessore allo sport Omar Greco che ha sottolineato la volontà dell'Ammistrazione a sostenere l'attività hockeystica, unica realtà cittadina a livello di sport di squadra, a disputare un campionato nazionale. Sono poi intervenuti il Presidente dell'AR Fincantieri Carlo Fucile che ha ricordato gli importanti passi fatti dalla sezione hockey nella sua quindicinale attività (in primis la realizzazione del campo nel 2006). Presentare nel dettaglio la stagione agonistica 2013-2014 è toccato poi al responsabile della sezione hockey Paolo Pacor rimarcando che i primi risultati sportivi siano più che soddisfacenti in tutte le categorie (Serie A2 Maschile, serie A2 Femminile e tutti i campionati giovanili). Dopo aver doverosamente ringraziato gli sponsor, Pacor ha poi sollecitato una soluzione adeguata per i campionati indoor stante la difficoltà a reperire palestre idonee alla versione "invernale" dell'hockey.

1379594 3378434955118 401539009 n

l'intervento del Presidente ARF Carlo Fucile

1393760 3378437275176 1731819477 n

L'assessore allo sport del Comune di Monfalcone Omar Greco, porge il benvenuto dell'Amministrazione Comunale. A sinistra Paolo Pacor e a destra Carlo Fucile

1378210 3378438635210 1549543532 n

IL BOOKLET UFFICIALE DELLA STAGIONE 2013-2014

 

A2M/ BENE COSI', JUVENILIA BATTUTA

Cantierini perfetti per un tempo e mezzo, poi sul 5-1 rischiano più del dovuto ma i tre punti arrivano lo stesso (5-3)

DSC 0136Monfalcone - Seconda vittoria consecutiva per i cantierini che sul terreno amico battono i sardi della Juvenilia Uras. Fischio d'inizio posticipato di mezz'ora causa un ritardo dell'aereo dei sardi, ma soprattutto per un violento acquazzone che mette seriamente in discussione la possibilità di giocare la partita ma poi, come per incanto alle 15.30 il sintetico di Monfalcone assorbe tutta l'acqua e spunta addirittura il sole. Mister Gammeri deve rinunciare agli infortunati Giacomo Paronuzzi e Mattia Bais e così nei sedici a referto, rispetto la gara con il Cernusco della scorsa settimana, trovano posto Jacopo Bais e Igor Furlani. Squadra forte ed esperta quella sarda rinforzata quest'anno da cinque elementi che l'anno scorso giocavano in A1 con il Suelli, ma i monfalconesi partono alla grande e come la scorsa settimana trovano subito il bandolo della matassa e si portano in vantaggio con Navjosh, bravo a finalizzare una azione sull'asse Gammeri Sumeet. Due minuti dopo i ruoli si invertono; Navjosh ben servito dai compagni porge un'assist al connazionale per il raddoppio biancoceleste. Gli ospiti accusano il colpo tanto che poco dopo i padroni di casa vanno vicinissimi al terzo gol su corto ma la deviazione sottomisura di Navjosh si stampa sul palo della porta di Aramu. Il terzo sigillo biancoceleste è rimandato solo di poco, quando in ripartenza Princival si libera elegantemente del diretto marcatore e prima di entrare in area serve un assist "al bacio" per  Sumeet per il 3-0. La reazione degli ospiti e tutta indue corti di Caria ben controllati dalla difesa di casa, mentre il corto dei padroni di casa al minuto venisette significa 4-0  grazie ad un potente drag-flick di Sumeet. Prima del riposo i sardi trovano la via gol con Giovanni Tocco complice anche una certa rilassatezza della difesa di casa, mandando così le squadre al riposo sul punteggio di 4-1. Nella ripresa gli ospiti si fanno più intraprendenti e provano a riaprire la gara, conquistano un paio di corti che non hanno effetto, ma si espongono al contropiede cantierino, tanto che dopo cinque minuti Navjosh dopo aver saltato anche il portiere non trova la porta vuota e il conseguente gol della tranquillità, che per fortuna giunge solamente tre minuti dopo con il punjabi che scambia con Paronuzzi permettendo a quest'ultimo di realizzare la sua prima rete stagionale. Sul 5-1 i padroni di casa si rilassano un pò troppo e con il passare dei minuti gli ospiti prendono campo ed iniziativa, conquistano diversi corti che però falliscono grazie anche ad un paio di buoni interventi di un concentrato Sangalli. La gara si scalda nell'ultimo qurto d'ora quando ancora Giovanni Tocco trova la seconda rete per i suoi. L'episodio riaccende speranze  sarde che attaccano con maggior convinzione. Di rimessa i monfalconesi riescono comunque a conquistare un corto che Navjosh trasforma con una bella variante, ma l'arbitro Puppin gela tutti annullando il punto. Sono invece gli ospiti ad accorciare le distanze con un corto di Caria a sette minuti dal termine ma a questo punto anche i sardi non ne hanno più e ancora su corto capitan Toneatti mette paura ad Aramu colpendo la traversa. Soddisfazione per il club cantierino al fischio finale, oltre che per il risultato anche e sopratutto per l'ottimo gioco espresso dall'undici di Gammeri. Sabato prossimo prima trasferta di campionato nella tana del Bologna che oggi a pareggiato a Pisa per 3-3.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   5

POL. JUVENILIA URAS           3

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Toneatti, Ajit Pal, Aloisio, Sibilla, Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Princival, Scussel, Scubogna, Furlani, Bais J. All. A.Gammeri

Pol. Juvenilia: Aramu, Porcu, Tallu, Tocco G., Statzu, Cirina, Garau, Atzeni, Martis, Gamal Ahmed, Casciu, Caria, Tocco A.,Tocco M., Meloni . All. n.p.

Marcatori:  11°Navjosh, 13°Sumeet, 23°Sumeet, 27°Sumeet (C), 32°Tocco G., 43°Paronuzzi P., 58° Tocco G., 62°Caria (C)

Note:    corner corti 4(1) – 9 (1)

cartellini verdi: Scussel (FIN) - cartellini gialli: Sorrentino e Gammeri (FIN), Tocco M., Caria (JUV)

Risultato primo tempo: 4-1

Arbitri: Bedendo di Rovigo e Puppin di Trieste

DSC 0127Capitan Toneatti e Sumeet Singh, ovvero la regia difensiva e il terminale offensivo dei biancocelesti

FACEMATCH
 
ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO