NEWS

SPONSOR

ALEYLINE3A2A2016OceanTeamFVG2015
    
BCC AIELLOESPRIMA2PNGGMA2015LORENZONFEUDI2015
    
COMAR2015ECOFORNITUREAPT2015CALLIGARIS
    
CLAPPIS2015ISOLMECAR2015GRAFICAGORIZIANADEVETAKAZ
    
FOGAL2015HIRTER2015TECNOISE2015LOCANDADEVETAK
    
ARTECZIGAINA2015AUDITSTARBENE2015
    
ITACAALEYLINE3PACOROTTICOFANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

10°SHF: TUTTO PRONTO PER IL TROFEO AZZARONE

Da giovedì 14 luglio a sabato 16 luglio la decima edizione del Seven Hockey Festival. In palio il sesto Trofeo "Michele Azzarone"
HOMEANTESEVEN2016

un momento di Itala-Cus della scorsa edizione

Tutto pronto a Monfalcone per la decima edizione del tradizionale appuntamento estivo con l'hockey a sette. Come lo scorso anno, categoria unica con squadre miste formate da atleti e atlete di tutte le età tesserati con AR Fincantieri e HC Trieste oltre ad amici e simpatizzantiLe squadre hanno assunto le denominazioni dei numerosi club regionali che dal secondo dopoguerra fino agli anni novanta hanno fatto la storia dell’hockey su prato giuliano. Sette le squadre al via (Cus, Itala, Falco, Triestina, Fiamma, Polisportiva, El Oro), che si affronteranno nelle tre serate della manifestazione su due campi. In ogni giornata di gare ogni squadra disputerà due partite (2 tempi da venti minuti). Si giocherà la sera (giovedì e venerdì dalle 19.30 alle 23.30, mentre sabato dalle 19.00 alle 23.00). La formula prevede un girone all’italiana con partite di sola andata. Il sabato dalle ore 17 alle 19, si disputerà il torneo Junior aperto agli U14 e U12M e U16F. La manifestazione, dal 2011 intitolato alla memoria di Michele Azzarone, quest'anno sarà interamente "by night". Lo scorso anno la spuntarono Logar, Chivella, Tommasini, Busan, Chiot, Toneatti, Marchiò, Trevisini, Poropat, Meden e Brana (Cus). 

SCARICA LA BROSCHURE COMPLETA 

ICONAPDF

(COMPISIONE SQUADRE E PROGRAMMA)

SEZIONE DEL SITO DEDICATA 10° SEVEN HOCKEY FESTIVAL - 6° TROFEO MICHELE AZZARONE

 

 

 

  

TUTTI IN CAMPO PER "TOIO", A META' LUGLIO IL SEVEN

Il 2 giugno bella iniziativa del gruppo Master per ricordare Vittorio Kolaric. Pochi giorni prima il torneo scolastico della SMS "Randaccio" di Monfalcone. Prossimo appuntamento a metà luglio con la decima edizione del Seven Hockey Festival (sesto Trofeo Michele Azzarone),
5

Memorial per Toio - Monfalcone, 2 giugno 2016: Organizzata dal gruppo Master, si è disputato il 2 giugno scorso un quadrangolare per ricordare la figura di Vittorio Kolaric scomparso lo scorso settembre. Presenti ragazzi e ragazze che hanno conosciuto l'hockey grazie a "Toio". Driblata la pioggia, al termine delle gare pranzo in compagnia della Signora Anna.

1

La signora Anna in versione hockeista

3

Ciao Toio

DSC 0226

una delle quatttro squadre del "Memorial per Toio"

DSC 0293

La sig.ra Anna ricorda il marito

Torneo Scolastico, Monfalcone 28 maggio 2016: Chiusa la stagione agonistica ufficiale, spazio al promozionale. Sul sintetico di Monfalcone, gli alunni/e della Scuola Media "Randaccio" si sono affrontati nel tradizionale torneo di fine anno.

DSC 0034

fasi di gioco del torneo scolastico

DSC 0257

i vincitori del torneo scolastico

Seven Hockey Festival: Dal 14 al 16 luglio, la decima edizione del torneo estivo, dal 2011 intitolato alla memoria di Michele Azzarone. Questa edizione sarà interamente "by night" Team con i nomi dei vecchi club (sette squadre, Cus, Itala, Fiamma, Polisportiva, Falco, Triestina, El Oro). Squadre miste tra A1M Fincantieri, A2F Fincantieri, Master, U18 e U15 Fincantieri, atleti e atlete HC Trieste oltre che amici e simpatizzanti. Lo scorso anno la spuntarono Logar, Chivella, Tommasini, Busan, Chiot, Toneatti, Marchiò, Trevisini, Poropat, Meden e Brana (Cus). Il sabato pomeriggio in campo gli under 12 per il torneo "Junior".

LOCANDINA2016

 FACEMATCH (Memorial per Toio)

FACEMATCH (Torneo scolastico SMS "Randaccio")

 

A1M: SABATO ULTIMO (SPERIAMO) ATTO

Sabato a Monfalcone (ore15) i cantierini ospitano la Ferrini Cagliari per l'ultimo turno di campionato. Domenica ultimo impegno anche per l'U14 sul neutro di Rovigo
HOMEANTEFERR22016

Si chiude sabato il massimo campionato nazione maschile con i cantierini che ospitano i cagliaritani della Ferrini. Tutto ancora da decidere per assegnare il decimo posto che rimanda ai play-out con le seconde dei due gironi di A2. Tre le squadre coinvolte (Cus Cagliari e San Vito sono già matematicamente retrocesse); Fincantieri (23 punti), Cus Padova (23 punti) e Bologna (22 punti). Sulla carta il compito pù difficile è per i felsinei attesi sul campo dei riconfermati campioni d'Italia dell'Amsicora, mentre il Padova affronterà sul proprio campo la Roma. I cantierini come i padovani sono padroni del loro destino dato che vincendo i rispettivi match (compito però tutt'altro che facile) non dovrebbero preoccuparsi di ricevere notizie dallo stadio di Cagliari. Amsicora, Roma e Ferrini non hanno più nulla da chiedere alla classifica (i primi hanno conquistato matematicamente lo scudetto nell'ultimo turno, la Roma è matematicamente settima, mentre la Ferrini ha due punti di vantaggio sulla Tevere per il platonico quarto posto). Tutto ancora i ballo quindi con i cantierini che in caso di arrivo a pari punti sono messi male nei contronti diretti rispetto alle altre due concorrenti. Ultimo verdetto da assegnare il secondo posto che garantisce un posto in Europa. Bra (impegnato a Roma con la Tevere) ha due punti di vantaggio sulla Bonomi che ospiterà il Suelli. L'appuntamento per tifosi e simpatizzanti biancocelesti è quindi per sabato 21 maggio alle ore 15 a Monfalcone.

U14M: Ultimo impegno stagionale anche per squadra U14 maschile di Nevio Dobrigna. I piccoli biancocelesti saranno impegnati domenica sul neutro di Rovigo con il Cuscube Brescia (ore 11.30) nel quadrangolare di consolazione del campionato di categoria. In caso di vittoria affronteranno poi alle 14.30 la vincente tra Adige e Trieste, in caso di sconfitta alle 13 la perdente della stessa sfida.

FINCANTIERI VINCE E SI SALVA, SUMEET RE DEL GOL

In serie A1 missione compiuta per la Fincantieri Leyline che supera la Ferrini Cagliari (6-4) e si salva. Sumeet vince la classifica marcatori con 36 centri. Una sconfitta (1-3) con Brescia e una vittoria (5-3) con Trieste per l'U14 di Nevio Dobrigna che chiude al terzo posto a Rovigo.

HOME

Sabato 21 maggio 2016 - Monfalcone - Prestazione convincente per i cantierini che a Monfalcone chiudono il campionato di serie A1 superando la quotata Ferrini Cagliari. Serviva una vittoria per essere certi di evitare il decimo posto (che porta al play-out con le seconde dei due gironi di A2, la Juvenilia Uras e il Villafranca) senza attendere notizie dallo Stadio Amsicora di Cagliari (Bologna costretta a fare punti in casa dei Campioni d'Italia per sperare di superare in classifica i cantierini e/o il Cus Padova) e così è stato. Monfalconesi al completo con Filippo Dellapietra che solo a un'ora dal fischio d'inizio vince il ballottaggio con Venturi quale sedicesimo a referto. Pronti via e i padroni di casa sono già in vantaggio con Sumeet che servito da Sorrentino, scarica un potente drive dal limite che termina la sua corsa sotto la traversa di Zuddas. Gli ospiti accusano il colpo e rischiano di capitolare ancora ma, come spesso accaduto durante tutta la stagione, dopo dieci minuti i padroni di casa regalano una ripartenza agli ospiti che costringe Sangalli al fallo da rigore. Dal dischetto l'argentino Clement pareggia per i suoi. Bastano tre minuti però ai monfalconesi per tornare in vantaggio, in rete ancora Sumeet che da pochi passi chiude una bella azione corale. Al ventunesimo altra fatale distrazione per la difesa di casa che permette all'egiziano Walid di "spizzare" alle spalle di Sangalli un suggerimento centrale di un compagno. I cantierini non ci stanno e prima del riposo colpiscono altre due volte: prima con Navjosh che sfrutta al meglio uno splendido assist in lob di Jacopo Bais e poi con il solito Sumeet con un altro drive dal limite. A inizio ripresa un pò di apprensione per le notizie in arrivo da Cagliari (Bologna in vantaggio sull'Amsicora per 2-1) ma ci pensa ancora Sumeet a mettere tutti d'accordo con due reti in dieci minuti; prima trasformando un rigore procurato dal connazionale Navjosh e poi con un rovescio da centro area. Sul 6-2 sembra tutto finito anche perchè gli ospiti sembrano non voler spingere per evitare guai peggiori in contropiede, ma i padroni di casa alzano troppo il baricentro lasciando via libera a due ripartenze che nel giro di tre minuti portano loro in dote un gol con l'argentino Machelett e un corto trasformato dal connazionale Clement. Fortunatamente i padroni di casa si riorganizzano e la gara termina con il punteggio di 6-4. Al fischio finale il sollievo per la salvezza (mai seriamente in dubbio, alla fine anche l'Amsicora fa il suo dovere, vince 4-2 mandando Bologna al play-out) ha lasciato immediatamente il posto al rammarico. Troppi infatti i punti lasciati per strada dai monfalconesi in tutto il campionato (al netto dei noti problemi burocratici, infortuni e indisponibilità varie nel girone di ritorno). I numeri infatti sono impietosi con il quarto miglior attacco (71 reti) a cui fa da contraltare la peggior difesa (93 gol subiti, al pari del fanalino di coda San Vito Romano). Qualcosa non ha funzionato nell'equilibrio tattico della squadra e non lo si può certo imputare ai difensori (il portiere Sangalli, Tommasini, Ajit Pal, Aloisio e compagnia sono stati sempre tra i migliori). Ci si consola un pò con il titolo di Top scorer vinto da Semeet (36 gol) che succede al connazionale Navjosh che si impose lo scorso anno (al netto dei play-off). Per "Josh" lo stesso numero di reti realizzate la scorsa stagione (22) e il primato nei gol su azione (21). Adesso un pò di riposo e poi toccherà alla dirigenza preparare la squadra per la prossima stagione, la terza consecutiva in serie A1.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     6

Pol. FERRINI Cagliari               4

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Bais M., Tommasini, Ajit Pal, Aloisio, Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Toneatti, Scubogna, Piasentier E., Dellapietra, Bais J.  All. A. Gammeri.

Ferrini Cagliari: Zuddas, Lai, Maxia, Naveed, Fois, Boi, Sirigu, Waleed, Clement, Ojeda, Machelett, Cincotti. All. F. Jorge.

Marcatori:  2°Sumeet, 11°Clement (R), 14°Sumeet, 21°Waleed, 26°Navjosh, 31°Sumeet, 42°Sumeet (R), 52°Sumeet, 57°Machelett, 60°Clement (C).

Note: Risultato primo tempo: 4-2 / corner corti: 1(0) – 2(1).

Arbitri: Ilgrande di Trieste e Vulturescu di Torino

01

Sumeet su assist di Sorrentino, porta in vantaggio Monfalcone dopo soli due minuti gioco1


Gammeri in area cantierina

2

  l'argentino Clemet batte Sangalli su rigore per il momentaneo 1-1

3

  Navjosh impegna l'estremo sardo Zuddas

4

Sumeet riporta avanti i biancocelesti (per l'occasione in arancio)

6

su rigore il quinto gol cantierino

5

ancora Sumeet per il parziale 6-2

7

U14M/ Domenica 22 maggio 2016 - Rovigo - Buona e sfortunata prestazione dei piccolissimi di Nevio Dobrigna. I biancocelesti in formazione rimaneggiata, si sono dovuti arrendere (dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio) per 1-3 al il Cuscube Brescia nella semifinale del torneo di consolazione del campionato U14. Privi di cambi, sono subito dovuti rintrare in campo per affrontare il derby con l'HC Trieste valido per il terzo posto battendo i "cugini" per 5-3.

IMG 20160522 WA0018

I piccoli di Nevio Dobrigna a Rovigo  

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - Pol. Ferrini Cagliari)

 

 

P.O. A2F/ PADOVA IN A1, FINCANTIERI QUARTA

Il Cus Padova supera in finale la Capitolina agli shoot-out. Terza la moncalvese che batte nella finale di consolazione la Fincantieri Leyline. Sconfitta anche per l'U18M (1-3) nell'ultima di campionato sul neutro di Padova con la capolista Bondeno.
GOL NAPOLITANO FINCANTIERI MONCALVO

Silvia Napolitano festeggiata dalle compagne dopo la rete alla Moncalvese

Tante le emozioni allo stadio hockey Fincantieri di Monfalcone che nel week end ha ospitato la final four per la promozione alla Serie A1 Femminile. Soddisfatti gli organizzatori della sezione hockey della A.R. Fincantieri, sia per il buon livello tecnico delle gare che per la risposta del numeroso pubblico presente sugli spalti.

Il club di Monfalcone nella persona del capo-sezione Paolo Pacor, desidera ringraziare la Federazione Italiana Hockey (rappresentata sul campo dal Consigliere Federale Giorgia Della Motta) che ha scelto Monfalcone come sede di questa importante manifestazione, i numerosi sponsor che hanno reso possibile l’ottima riuscita della stessa (su tutti la Leyline, la Banca di Credito Cooperativo di Fiumicello ed Aiello del Friuli, la Geoclima, la Fogal, l’Isol.me.car. e l’Azienda Provinciale Trasporti di Gorizia) oltre il maltempo che ha concesso una tregua durante le partite e la cerimonia di premiazione.

Neanche le istituzioni hanno fatto mancare il loro appoggio con la presenza alla cerimonia di premiazione del presidente del Coni regionale on. Giorgio Brandolin, degli assessori allo sport della Provincia di Gorizia Vesna Tomsic e del Comune di Monfalcone Omar Greco, oltre del sindaco della città dei cantieri Silvia Altran.

Doveroso ringraziamento anche per gli ufficiali di gara (il d.t.c. Zennaro e gli arbitri Bedendo, Gallinaro, Albertin e Guglielmo, coordinati da Francesco Parisi) che hanno decretato anche i premi speciali a Annalaura Faggion (miglior portiere, Cus Padova), Julieta Munoz (miglior giocatrice, Capitolina), Kristina Poskute (Top Scorer con 3 reti, Capitolina) e Vittoria Amalberto (atleta più giovane, classe 2001, Moncalvese). 

FESTA PADOVA

La festa del Cus Padova dopo gli shoot-out

TUTTI DAVANTI

Foto di gruppo  (1)

TUTTI DIETRO

Foto di gruppo  (2)

RISULTATI

1^ SEMIFINALE – Sabato 14 Maggio 2016 – ore 16

AR Fincantieri LEYLINE – CUS PADOVA 0-2

Primo tempo 0-2 – Corner corti 3(0):5(0) – Rigori 1(1):1(0)

Arbitri: Bedendo di Rovigo e Albertin di Casale Scodosia (PD)

Marcatori:  16°Mezzalira (R), 32°Tognetto

AR FINCANTIERI LEYLINE: Meden, De Luca M., Bosticco, De Luca S., Apigalli I., Napolitano A., Paronuzzi, Bursich Y., Napolitano S., Zanzi, Trevisini, Venturi, Apigalli A., Tammetta, Marzini, Bursich A.  All. A. Persolja

CUS PADOVA: Parlatore, Barbieri, Boscarollo, Conforto, Lopez, Maran, Marchesin, Matteraglia, Merendino, Mezzalira, Molfese, Scudier, Stella, Tognetto, Valente, Varotto. All. A. Ceolin

 

Prova d'orgoglio per le cantierine nella semifinale della final four per la promozione in A1. Il Cus Padova, nettamente favorito alla vigilia, ha dovuto sudare le proverbiali sette camice per avere ragione delle padroni di casa. Venete in vantaggio al quarto d'ora quando sul primo corner corto conquistano un tiro di rigore realizzato da Mezzalira. Immediata la risposta delle biancocelesti, vicine alle rete con due belle ripartenze. La più ghiotta occasione per pareggiare arriva pochi minuti dopo con Tea Trevisini che si procura un tiro di rigore. La rigorista Annabel Napolitano è appena stata sostituita e così sul dischetto si presenta la sorella Silvia che, tradita dall'emozione, fallisce il tiro dai sei metri e quaranta. Poco prima del riposo un malinteso difensivo consente alle venete di raddoppiare con la Tognetto. Nella ripresa le monfalconesi danno letteralmente tutto (Silvia Napolitano, Liliana Paronuzzi, Jessica Bosticco sono vittime di crampi), si espongono e lasciano qualche ghiotta ripartenza alle venete e mancano veramente di poco in almeno due circostanze la rete che potrebbe riaprire il match. Cus Padova in finale come da pronostico, ma monfalconesi che, al di là dell'amarezza per la sconfitta, possono essere più che soddisfatte della loro prova.

2^ SEMIFINALE – Sabato 14 Maggio 2016 – ore 18

USD MONCALVESE – UH CAPITOLINA ROMA 2-4

Primo tempo 1-2 – Corner corti 5(0):6(2)

Arbitri: Guglielmo di Rovigo e Gallinaro di Casale Scodosia (PD)

Marcatori:  12°Poskute, 22°Pereyra, 31°Micco, 41°Ardoino, 61°Poskute (C), 66°Poskute (C)

USD MONCALVESE: Alemano, Amalberto, Bosco, Nosenzo, Pelazza, Raimondo, Luparia, Micco, Celli, Spignolo, De Cassai, Grosso, Ardolino, Stabile, Fracchia.  All. F. Clerici.

UH CAPITOLINA: Micalizzi, Gomez, Pierini, Del Fa, Palumbo, Poskute, Fucili, Da Gai, Kunevych, Landi, Manelli, Pucci, Pereyra, Tabelli, Seputyte, Munoz, Maione. All. T. Livoli

 

Bella e avvincente anche la seconda semifinale tra le romane della Capitolina e le piemontesi della Moncalvese. Le giallo-nere della capitale vanno a segno due volte nei primi venti minuti con la lituana Poskute e con l'argentina Pereyra. Poco prima del riposo è Chiara Micco a riaprire la gara. Le piemontesi, che sembrano più in palla, al decimo della ripresa trovano il pareggio con la Ardoino. Negli ultimi otto minuti, due corti in fotocopia della Poskute, regalano la finalissima al team della capitale.

 

FINALE 3° POSTO – Domenica 15 Maggio 2016 – ore 11

AR Fincantieri LEYLINE – USD MONCALVESE 1-5

Primo tempo 0-2 – Corner corti 5(0):3(1)

Arbitri: Bedendo di Rovigo e Albertin di Casale Scodosia (PD)

Marcatori:  13°Pelazza (C), 29°Stabile, 43°Pelazza, 49°Nosenzo, 58°Napolitano S., 64°Ardoino.

AR FINCANTIERI LEYLINE: Meden, De Luca M., Bosticco, De Luca S., Apigalli I., Napolitano A., Venturi, Bursich Y., Napolitano S., Zanzi, Trevisini, Apigalli A., Tammetta, Marzini, Bursich A., Aiello.  All. A. Persolja

USD MONCALVESE: Alemano, Amalberto, Bosco, Nosenzo, Pelazza, Raimondo, Luparia, Micco, Celli, Spignolo, De Cassai, Grosso, Ardolino, Stabile, Fracchia.  All. F. Clerici.

 

Niente da fare per le cantierine nella finalina di consolazione contro l’ottimo team della provincia di Asti. Prive della regia dell’esperta Paronuzzi, le ragazze di Persolja hanno comunque messo in campo tutte le (poche) energie fisiche e mentali rimaste dopo sfortunata semifinale del giorno precedente. Le piemontesi passano al quarto d’ora con la Pelazza che riprende una respinta della Meden in seguito ad un corner corto e trovano il raddoppio prima del riposo con Stabile. Nella ripresa le padroni di casa cercano di riaprire la gara alzando il baricentro ma, nonostante diversi corner corti, il gol non arriva. Più preciso il Moncalvo che trova due reti in ripartenza grazie alla Pelazza e alla Nosenzo. A dodici minuti dal termine arriva finalmente il meritato gol cantierino con Silvia Napolitano (che riscatta così gli errori nella semifinale). Nel finale Ardoino va ancora a segno fissando il punteggio sul 5-1, risultato forse troppo severo per le biancocelesti.      

PELAZZA NAPOLITANO MONCALVO FINCANTIERI

Fincantieri-Moncalvese

FINALE PROMOZIONE – Domenica 15 Maggio 2016 – ore 13

CUS PADOVA – UH CAPITOLINA ROMA 3-2 (d.s.o.)

Primo tempo 0:0 – Tempi regolamentari 1:1- Corner corti 9(1):8(0)- Shoot-out 2:1

Arbitri: Guglielmo di Rovigo e Gallinaro di Casale Scodosia (PD)

Marcatori:  44°Da Gai, 57°Lopez (C). Shoot-out: Valente, Mezzalira, Pereyra.

CUS PADOVA: Faggion, Barbieri, Boscarollo, Conforto, Lopez, Maran, Marchesin, Matteraglia, Merendino, Mezzalira, Molfese, Scudier, Stella, Tognetto, Valente, Varotto, Bellan. All. A. Ceolin

UH CAPITOLINA: Micalizzi, Gomez, Pierini, Del Fa, Palumbo, Poskute, Fucili, Da Gai, Kunevych, Landi, Manelli, Pucci, Pereyra, Tabelli, Seputyte, Munoz, Maione. All. T. Livoli.

 

Partita bella e tirata tra venete e romane. La posta in palio e la tensione sono altissime tanto che, forse per troppa foga, le due squadre sottoporta sbagliano moltissimo. Ne beneficia lo spettacolo con tantissime occasioni da una parte e dall’altra con rapidi ribaltamenti di fronte. Partono forte le romane che conquistano subito due corner corti ma perdono anche per proteste (temporanea da dieci minuti) il bomber lituano Poskute. Così nonostante le due squadre beneficino di corner corti in quantità industriale, il primo tempo termina a reti inviolate. Stessa musica nella ripresa sino al minuto 44 quando la capitana delle capitoline Da Gai, trova lo spiraglio giusto per battere l’estremo delle venete Faggion. Padova non ci stà e tredici minuti dopo trova il pari sull’ennesimo corner corto grazie a una bella variante chiusa dall’italo-argentina Lopez. Il punteggio non cambierà più sino al settantesimo e così la promozione in serie A1 si decide agli shoot-out. Vanno a segno per le venete Valente e Mezzalira, mentre per le capitoline la sola Pereyra. La Faggion si oppone con bravura sull’ultimo shoot-out della Da Gai e a questo punto può scattare la festa per le ragazze di coach Ceolin. 

AZIONE FINALE

Cus Padova - Capitolina 

GOL DA GAI CAPITOLINA FINALE

La capitolina Da Gai festeggiata dalle compagne dopo la rete del momentaneo vantaggio

COPPA PADOVA

...alla fine festeggia Padova

BRANDOLIN MUNOZ MIGLIOR GIOCATRICE

Il Presidente del CONI regionale Friuli Venezia Giulia, on. Giorgio Brandolin premia Julieta Munoz, miglior giocatrice della manifestazione

TOMSIC FAGGION MIGLIOR PORTIERE

l'Assessore allo sport della Provincia di Gorizia Vesna Tomsic, premia Annalaura Faggion (miglior portiere)

DELLA MOTTA AMALBERTO ATLETA GIOVANE

Il Consigliere della Federazione Italiana Hockey Giulia Della Motta, premia Vittoria Amalberto (atleta più giovane, classe 2001)

TOP SCORE POSKUTE Kristina Poskute, Top Scorer

U18M: Chiude con una sconfitta onorevole la squadra U18 maschile. Sul neutro di Padova, i ragazzi della coppia Galifi Bradaschia hanno dovuto cedere il passo agli emiliani e nuovi capolista del Bondeno del campionato di categoria. Buona comunque la prova dei cantierini che hanno saputo pareggiare l'iniziale vantaggio emiliano con Filippo Dellapietra. Su corto le reti nella ripresa del Bondeno che con questo risultato, in attesa del recupero del 17 maggio tra Rovigo e Padova, si qualifica per le finali nazionali di categoria.

DELLAPIETRA

U18M:Filippo Dellapietra, oggi a segno a Padova contro il Bondeno

FACEMATCHFincantieri Leyline - Moncalvese (Foto by Myriam Boscarolli)

FACEMATCHCus Padova - Capitolina (Foto by Myriam Boscarolli)

FACEMATCHCus Padova - Capitolina shoot-out  (Foto by Myriam Boscarolli)

FACEMATCHCerimonia di Premiazione (Foto by Myriam Boscarolli)

FACEMATCHFuori campo (Foto by Myriam Boscarolli)

FACEMATCHU18M: HC Bondeno- Fincantieri Leyline (Foto by Bruno Dellapietra)

 

ALEYLINE3A2A2016OceanTeamFVG2015
    
BCC AIELLOESPRIMA2PNGGMA2015LORENZONFEUDI2015
    
COMAR2015ECOFORNITUREAPT2015CALLIGARIS
    
CLAPPIS2015ISOLMECAR2015GRAFICAGORIZIANADEVETAKAZ
    
FOGAL2015HIRTER2015TECNOISE2015LOCANDADEVETAK
    
ARTECZIGAINA2015AUDITSTARBENE2015
    
ITACAALEYLINE3PACOROTTICOFANNYNUOVO