NEWS

SPONSOR

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
COMAR2015 ECOFORNITURE SSP812015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
FOGAL2015 HIRTER2015 TECNOISE2015 LOCANDADEVETAK
       
ARTEC ZIGAINA2015 AUDIT STARBENE2015
       
ITACA ALEYLINE3 PACOROTTICO FANNYNUOVO
       
APT2015
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

LA LEYLINE VINCE E ALLONTANA LO SPETTRO PLAY-OUT

In serie A1, cantierini (finalmente al completo) a valanga sul San Vito (12-1). A due giornate dal termine il team di Monfalcone si porta a + 2 dal Padova (che ha una partita in meno) e a + 4 dal Bologna nella lotta per evitare il decimo posto e i conseguenti play-out. Se Sabato a Bologna i biancocelesti porteranno a casa almeno un punto, sarà salvezza matematica. 

home

Sabato 30 aprile 2016 - Monfalcone - Vittoria importantissima in chiave salvezza per la Fincantieri Leyline che a Monfalcone ha superato in goleda il già retrocesso San Vito Romano. Finalmente al completo (ben otto i rientri rispetto alla doppia trasferta in Lombardia e Piemonte dello scorso week-end) e dopo una settimana di allenamento con quasi tutta la rosa a disposizione (un evento in questo travagliato girone di ritorno), i monfalconesi seppur con qualche incertezza iniziale, non hanno difficoltà contro un avversario giunto a Monfalcone in tono dimesso e privo di alcuni titolari. Partono forte i padroni casa decisi a chiudere subito la pratica, ma dopo un paio di occasioni fallite concedono agli ospiti dopo tre minuti un contropiede che permette a ben due laziali di trovarsi a tu per tu con Sangalli che altro non può fare che stenderne uno. Sul conseguente tiro di rigore, Matteo Ronci porta in vantaggio gli uomini del Presidente e Consigliere Federale Cinti. La risposta dei padroni di casa è immediata e già al nono minuto con due reti di Sumeet (a segno poi altre quattro volte) ribaltano la situazione. Il primo tempo si chiude sul 7-1 con il rientrante Norman Princival che riesce a mettere il primo sigillo in serie A1 della sua carriera. Nella ripresa altri cinque centri biancocelesti e una traversa per parte fissano il punteggio finale sul 12-1. Sabato prossimo gara decisiva sul difficile campo del Bologna con i ritrovati Monfalconesi che avranno a disposizione due risultati su tre per raggiungere con un turno di anticipo la salvezza matematica.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE                           12

CHL ROMEO GIGLI SAN VITO ROMANO  1

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Bais M., Tommasini, Ajit Pal, Aloisio, Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Toneatti, Scubogna, Princival, Venturi, Bais J.  All. A. Gammeri.

CHL San Vito: De Paolis, Denni, Paolacci, Tolomei, Petito, Mastroantonio S., Mastroantonio D., Panci, Bruschini, Ronci M., Flores. All. F. Mattei

Marcatori:  3°Ronci (R), 6°Sumeet, 9°Sumeet, 12°Navjosh, 16°Princival, 19°Sumeet (C), 23°Sumeet (C), 31°Navjosh, 39°Paronuzzi P. (R), 45°Navjosh (C), 50°Sumeet, 57°Sumeet (C), 63°Navjosh.

Note: Risultato primo tempo: 7-1 / corner corti: 7(4) – 1(0).

Arbitri: Nabarro di Novara e Puglisi di Varese.

1

Il laziale Matteo Ronci su rigore porta avanti gli ospiti dopo tre minuti2


Sumeet a segno su corner corto

3

  Il reverse hit di Navjosh, colpo con cui il punjabi ha realizzato la gran parte delle sue 265 reti da quando è arrivato a Monfalcone (febbraio 2007)

4

  Sumeet lascia il posto al rientrante ed esperto Princival, autore della quarta rete monfalconese

5

la panchina (finalmente lunga) dei padroni di casa

6

Paolo Paronuzzi a segno su tiro di rigore

7

Finalmente in campo anche Luca Toneatti

8

Dopo quasi dieci anni.....Paolo Paronuzzi riceve in eredità da Norman Princival la tanto agoniata maglia numero 10


 

 

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - CHL San Vito Romano)

 

 

TROPPE ASSENZE, DURE SCONFITTE IN LOMBARDIA E PIEMONTE

Week end di passione per la prima squadra in serie A1. Troppe le assenze (Gammeri, Giacomo Paronuzzi, Toneatti, Sorrentino, Jacopo Bais, Scubogna, Venturi e con Sumeet a mezzo servizio) per poter competere in casa delle prime della classe Bonomi e Bra che passeggiano (rispettivamente per 7-2 e 14-2) sui rimaneggiati biancocelesti. Sabato a Monfalcone gara decisiva in chiave salvezza con il San Vito Romano con i cantierini che dovrebbero recuperare quasi tutti gli assenti. Una vittoria (4-3 con il Cuscube Brescia) e una sconfitta (0-7 con i trentini dell'Adige) sul neutro di Rovigo per gli U14. 

1

Sabato 23 aprile 2016 - Castello d'Agogna (Pavia) - Che la doppia trasferta in Lombardia e Piemonte sarebbe stata un calvario per i cantierini era noto da tempo tra i biancocelesti. Le numerose assenze dettate da impegni lavorativi, scolastici, infortuni che hanno caratterizzato tutto il girone di ritorno dei monfalconesi, proprio in questo week-end avrebbero raggiunto il culmine. Per mettere a referto dodici giocatori, il club del capo sezione Pacor ha dovuto raschiare il barile schierando dal primo minuto e in ruoli chiave i giovanissimi Enrico e Valerio Piasentier, Chivella (per questi ultimi due esordio assoluto nella massima serie) e Dellapietra. Ben sette i titolari assenti: Gammeri, Sorrentino, Giacomo Paronuzzi, Toneatti, Scubogna e Venturi, decisamente troppi per sperare di poter ben figurare in casa delle prime della classe a caccia di punti scudetto. Nella gara di sabato a Castello d'Agogna (PV) sul campo della Bonomi, i cantierini hanno fatto quello che hanno potuto, passando addirittura in vantaggio dopo pochi minuti con il solito Navjosh. Inevitabile il ritorno dei padroni di casa che ribaltavano la situazione prima dello scadere della prima frazione con quattro reti di cui due su corner corto. Nella ripresa altre tre reti dei padroni di casa con in mezzo il centro di Semeet (sempre a mezzo servizio causa il noto problema muscolare) che fissano il punteggio finale sul 7-2.  

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

S.H. BONOMI                             7

A.R. FINCANTIERI LEYLINE    2

SH Bonomi: Padovani, Angius, Eguizabal, Costa, Muscella, Corno, Sposato, Lloret, Forani, Ursone, Castaño, Cavallini, Remus, Torresani, Favalli, Carrozzo. All. L. Angius 

AR Fincantieri Leyline:Sangalli, Piasentier V., Tommasini, Ajit Pal, Aloisio, Piasentier E., Bais M., Paronuzzi P., Dellapietra, Sumeet, Navjosh, Chivella.  All. P. Paronuzzi.

Marcatori:3°Navjosh (C), 11°Castaño, 20°Ursone (C), 22°Ursone (C), 39°Cavallini, 48°Favalli,56°Sumeet, 60° Eguizabal, 65°Ursone (C).

Note: Risultato primo tempo: 4-1 / corner corti: 5(3) – 2(0).
Arbitri:Pizzi di Bologna e Capassi Torino

bon1

Cristian Chivella: per lui esordio assoluto in A1 dal primo minuto. A sinistra Paolo Paronuzzi, coach del week endbon2


Enrico Piasentier (a sinistra) contro il Bonomi

bon3

   un momento della gara di Castello d'Agogna


Domenica 24 aprile 2016 - Bra (Cuneo) -Nel secondo match del week end giocato in quel di Bra, i rimaneggiati biancocelesti nulla hanno potuto contro i padroni di casa decisi a riprendersi il titolo che manca nella loro bacheca da due anni. Piemontesi infallibili su corner corto (nove centri su dieci tentativi di cui sei portano la firma del cecchino polacco Nowakovski), mentre risulta difficile giudicare la prova dei biancoclesti che hanno comunque trovato la forza per realizzare due reti con i soliti Navjosh e Sumeet (quest'ultimo su corner corto). Pesantissimo il risultato finale (14-2). Al termine del torneo mancano ancora tre gare; San Vito Romano e Cus Cagliari sono matematicamente retrocesse ma la lotta per evitare il decimo posto che quest'anno significa play-out con le seconde dei due gironi di A2, coinvolge oltre i cantierini il Cus Padova (due punti in meno dei monfalconesi ma con una gara da recuperare) e il Bologna (un punto in meno della Fincantieri). Sabato prossimo a Monfalcone i biancocelesti (che fortunatamente recupereranno quasi se non tutti gli assenti) avranno quindi a disposizione un solo risultato contro il San Vito Romano.  

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.


 

H.C. BRA                                    14

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     2

HC Bra:Ladini, Atzei, Bahna, Chiesa, Degano, Garbaccio, Gazzera, Lanzano D., Lanzano G., Manes, Moro, Moschella, Nowakovski, Quiles, Valentino, Tarditi. All. M. Lanzano. 

AR Fincantieri Leyline:Sangalli, Chivella, Tommasini, Ajit Pal, Aloisio, Piasentier E., Bais M., Paronuzzi P., Piasentier V., Sumeet, Navjosh, Dellapietra.  All. P. Paronuzzi.

Marcatori: 7°Nowakovski (C),12°Nowakovski (C),15° Bahna (C),18°Nowakovski (C), 23°Nowakovski (C), 26°Manes, 29°Sumeet (C), 31°Manes, 32°Navjosh, 39°Bahna, 43°Manes, 50°Garbaccio, 59°Moschella (C), 61°Moro, 68°Nowakovski (C),70°Nowakovski (C).

Note: Risultato primo tempo: 7-2 / corner corti: 9(8) – 2(1).

Arbitri:Guglielmo di Rovigo e Nabarro di Novara.

bra1

 Navjosh affrontato dall'argentino Quiles

bra2

Sumeet a segno su corto a Bra

bra3

Paolo Paronuzzi contro il Bra, a sinistra Valerio Piasentier  anche per lui esordio assoluto nella massima serie

bra4

Capitan Tommasini affronta il braidese Daniele Lanzano

Under 14 - Domenica 24 aprile 2016 - Rovigo Lunga trasferta sul campo neutro di Rovigo per i piccolissimi U14 di Nevio Dobrigna. Molto bene nella prima gara con i bresciani del Cuscube vinta per 4-3, un pò meno nella seconda contro gli esperti trentini dell'Adige (7-0 per il team di Mori). Con questi risultati i biancocelesti hanno conquistato il secondo posto nel girone e, sempre a Rovigo il 22 maggio affronteranno in semifinale nuovamente il Cuscube (l'altra sarà tra HC Trieste e Uhc Adige. Il 25 aprile giornata da ricordare per i due olandesini della Fincantieri Mees e Bink Jonker. In occasione del raduno organizzato a Padova dalla Federazione, hanno potuto conoscere il loro idolo e connazionale Teun De Nooijer, uno dei più forti giocatori della storia dell'hockey.

giov

Giovanni Visintin a segno contro Brescia. Sotto I piccoli olandesi biancocelesti Mees e Bink Jonker, incontrano a Padova (lunedì 25 aprile) il connazionale e campionissimo Teun de Nooijer (due ori e due argenti olimpici, campione del mondo 1998, campione europero 2007, 6 Champions Trophy, 2 Euro League)

MEESBINK

FACEMATCH (A1 Maschile: SH Bonomi / HC Bra -Fincantieri Leyline)

 

 

WEEK END "QUASI" PERFETTO

In serie A1, sabato a Monfalcone i cantierini si fanno raggiungere dal Cus Padova all'ultimo minuto (3-3). Domenica pronto riscatto in Sardegna con vittoria sul Cus Cagliari (3-0). In A2 le ragazze confermano il secondo posto finale vincendo a Bologna (4-1).Sabato in campo anche l'U14 in una sfida inedita contro i genitori (6-2). 

HOMEFINPAD2016

Sabato 16 aprile 2016 - Monfalcone - Sfida fondamentale in chiave salvezza il "derby del triveneto" tra la Fincantieri Leyline e il Cus Padova. Soliti problemi di formazione per i padroni casa che devono fare a meno di Toneatti, Jacopo Bais (impegni di lavoro) e Venturi (influenza); si pesca ancora tra i più giovani con la prima convocazione per Cristian Chivella. Prima fase di studio con gli ospiti che tengono più palla ma soffrono le improvvise verticalizzazioni cantierine. Sul primo corto a favore i biancocelesti passano in vantaggio con Sumeet che purtroppo però dopo la segnatura, accusa il riacutizzarsi del problema muscolare rimediato nel match contro l'Amsicora. Il punjabi resterà stoicamente in campo per tutta la gara, costretto però a giocare quasi da fermo. La reazione dei veneti è tutta in una paio di corner corti ben controllati però dall'attento Sangalli e così si va al riposo con il minimo vantaggio dei padroni di casa. Nella ripresa gli ospiti alzano il baricentro esponendosi però alle ripartenze cantierine, tanto che dopo cinque minuti Navjosh lascia sul posto tre avversari e batte con un preciso rovescio Melai per il raddoppio biancoceleste. Padova prova a riaprire il match ma difesa e centrocampo di casa sembrano controllare agevolmente il ritorno dei veneti concedendo solo un paio di (dubbi) corti. Il match si riapre a dodici minuti dal termine grazie a Maiestrello che sfrutta un black-out difensivo dei cantierini e accorcia per i suoi. Cinque minuti dopo arriva addirittura il pari dei veneti su corner corto (anche questo dubbio, l'arbitro Amorosini non era sicuramente nella sua giornata migliore) con Conforto. La reazione cantierina è rabbiosa e a cinque dal termine è ancora lo scatenato Navjosh a portare a spasso l'intera difesa ospite e battere ancora Melai di rovescio. La gara sembra finire qui visto che il terzo gol e il gran caldo sembrano aver tagliato le gambe agli ospiti che rischiano ancora di capitolare poco dopo, ma ancora Navjosh dopo aver saltato un paio di avversari davanti a Melai spara fuori un rigore in movimento graziando l'estremo patavino. Poco dopo altra chance su corner corto ma il drag-flick di Ajit Pal si stampa sul palo alla sinistra di Melai. All'ultimo minuto però la beffa; l'arbitro Amorosini inverte una punizione nella tre quarti patavina; gli ospiti sono bravi a ribaltare velocemente l'azione trovando scoperti i biancocelesti, puniti a un giro di lancette dalla fine da Maistrello. Delusione al fischio finale tra i monfalconesi che con una vittoria avrebbero messo una seria ipoteca nella corsa per evitare i play -out.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   3

CUS PADOVA                          3

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Bais M., Tommasini, Ajit Pal, Aloisio, Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Scubogna, Piasentier E., Dellapietra, Chivella.  All. A. Gammeri.

CUS Padova: Melai, Cappellaro, Viscolani A., De Vivo, Lion, Conforto, Viscolani M., Zago, Zorzan, Bazzoni, Ceolin, Corrado, Maistrello, Santinello, Tognon, Naddeo. All. M. Faggian

Marcatori: 12°Sumeet (C), 39°Navjosh, 58°Maistrello, 61°Conforto (C), 65°Navjosh, 69°Maistrello.

Note: Risultato primo tempo: 1-0 / corner corti: 3(1) – 4(1).

Arbitri: Ilgrande di Trieste e Amorosini di Bologna.

FINPAD2016A1

Sumeet su corto porta in vantaggio i cantieriniFINPAD2016A2


capitan Tommasini e Paolo Paronuzzi

FINPAD2016A3

 Antonio Gammeri affronta il patavino De Vivo

FINPAD2016A4

  il giovanissimo Enrico Piasentier, a lato Navjosh autore di due bellissime reti

FINPAD2016A5

Ajit Pal su corto coglie il palo. Dal possibile 4-2 a un minuto dal termine arriverà il pareggio ospite


Domenica 17 aprile 2016 - Cagliari -Pronto riscatto per i cantierini chiamati ventiquattro ore dopo l'incontro casalingo con il Cus Padova ad affrontare un'altro Cus, quello di Cagliari nel recupero della gara rinviata sabato scorso causa lo scipero dei controllori di volo. I biancocelesti arrivano in Sardegna con soli dodici giocatori a referto in quanto agli indisponibili del giorno precedenti, si aggiungono Giacomo Paronuzzi e i giovanissimi (Piasentier escluso). Gara combattuta con rapidi capovolgimenti di fronte e i due portieri sugli scudi. I cantierini passano a metà ripresa con Gammeri, abile a ribadire in rete una precedente conclusione su corner corto di Ajit Pal. Nella ripresa la musica non cambia; i monfalconesi giocano una gran partita (come i padroni di casa), Sangalli si oppone da campione e dice no per otto volte ai corti dei sardi. Capitan Tommasini, Mattia Bais, Gammeri, Paronuzzi e gli indiani giocano con il coltello tra i denti e a metà ripresa trovano il raddoppio con un corto di Ajit Pal. A dieci dal termine in rete anche Sumeet che riprende una respinta di Truica Vasile su conclusione di Fabio Aloisio. Vittoria fondamentale in chiave salvezza con i monfalconesi che hanno superato in classifica Bologna e Padova (anche se quest'ultima deve recuprare la gara in Sardegna con la Ferrini). Sabato e domenica prossima, altro week-end di "passione" (formazione rimaneggiata) con i cantierini impegnati in un doppio turno esterno quasi proibitivo in casa della capolista Bonomi (sabato) e della seconda in classifica (Bra). 

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.


 

CUS CAGLIARI                          0

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     3

CUS Cagliari: Truica Vasile, Pischedda, Lorrai, Tocco, Sainas, Tinat, Martin, Hassan, Atzeni, Fadda, Safir, Serra, Cucci, De Montis, Resta, Porru. All. F. Atzeni.

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Bais M., Tommasini, Ajit Pal, Aloisio, Scubogna, Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Piasentier E. All. A. Gammeri.

Marcatori: 19°Gammeri (C), 42°Ajit Pal (C), 58°Sumeet.

Note: Risultato primo tempo: 0-1 / corner corti: 8(0) – 4(2) 

Arbitri:Farci di Cagliari e Marrari di Roma.

CAGFIN2016A1

Repertorio: Navjosh e Sumeet nella sfida di andata con il Cus Cagliari, sotto fasi di gioco della stessa gara

CAGFIN2016A2

 

SERIE A2 FEMMINILE

H.T. F. BOLOGNA                       1

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     4  

HT Bologna: Picchiotti, Faedi R., Faedi F., Lucas, Vinci, Lupu, Durand, Testa, Lattuada, Valerio, Esposito, Bugetti,  All. S. Cesari.

AR Fincantieri Leyline: Golluscio G., De Luca M., Bosticco, De Luca S., Napolitano A., Paronuzzi, Apigalli I., Bursich Y., Zanzi, Napolitano S., Tammetta, Apigalli A., Trevisini, Bursich A., Marzini, Meden, Aiello.  All. A. Persolja.

Marcatori: 4°Tammetta, 15°Napolitano S., 25° Bugetti, 47°Napoitano S., 59°Napolitano S..

Note: Risultato primo tempo: 0-2 / corner corti: 2(0) – 7(0) 

Arbitri: Rasi e Faggion di Padova

FBOLFIN2016A

Nicole Tammetta porta in vantaggio le biancocelesti

FBOLFIN2016B

Martina De Luca contrasta l'olandese delle felsinee Lucas

FBOLFIN2016C

Silvia Napolitano festeggiata dalle compagne; per lei oggi una tripletta

FBOLFIN2016D

Il capo sezione Paolo Pacor sugli spalti a Bologna nell'inedito ruolo di baby sitter

A2 Femminile - Domenica 17 aprile 2016 - Bologna Chiude in bellezza la regular season la squadra femminile in serie A2. Le ragazze di Persolja si sono imposte sulle padroni di casa del Bologna per 4-1 consolidando così il secondo posto nel girone che qualifica alla final four promozione che si giocherà proprio a Monfalcone il 14 e 15 maggio. Buona la gara delle cantierine in vantaggio dopo quattro minuti grazie a una rete di Nicole Tammetta. Poco dopo arriva il raddoppio di Silvia Napolitano (viziato però da un precedente e evidente fallo, non consdierato tale dall'inesperto arbitro Faggion). L'orgoglio delle padroni di casa frutta loro il gol dell'1-2, risultato con cui si va al riposo. Nella ripresa la maggior freschezza fisica delle ospiti fa la differenza; tante le occasioni create ma solo due i gol (firmati ancora da Silvia Napolitano). Per ben figurare alle finali c'è ancora molto da a lavorare e perfezionare, ma le cantierine davanti a sudore e fatica non si sono mai tirate indietro...per cui per citare il Visconte Cobram di fantozziana memoria....SOTTO CON GLI ALLENAMENTI...

Risultati e classifica A2F

Under 14 - Domenica 3 aprile 2016 - Monfalcone Sfida (letteralmente) in famiglia per gli under 14 di Nevio Dobrigna che sabato al termine della gara di serie A1, hanno sfidato e battuto (6-2) i rispetti genitori. A fine match, ricco "terzo tempo" allestito dalle mamme. Domenica prossima si fa sul serio con i piccoli cantierini impegnati in quel di Rovigo contro Cuscube Brescia e Adige Mori (TN) per la seconda fase del campionato di categoria.

U14GEN1

I piccoli cantierini di Dobrigna con rispettivi genitori: sotto il terzo tempo

U14GEN2

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - Cus Padova)

FACEMATCH (A2 Femminile: HT Bologna - Fincantieri Leyline)

FACEMATCH (U14/U12 vs Genitori)

 

HOCKEY MATERIA DIDATTICA AL LICEO: TUTTI PROMOSSI?

Si sono concluse mercoledì scorso le lezioni (cinque moduli da tre ore) agli studenti del primo anno del Liceo ad indirizzo sportivo "M. Buonarroti" di Monfalcone. 
2

Grazie all'interessamento dell'allora Delegato Regionale della Federazione italiana Hockey Maria Attianese (e in seguito dal successore Dante Tommasini) e di quello provinciale Giordano Visaggio, alla disponibilità della Fincantieri Leyline Monfalcone (nella persona del capo sezione Paolo Pacor) e dei dirigenti scolastici del Liceo Buonarroti di Monfalcone, l'hockey su prato da agosto 2015 è stato inserito quale materia didattica per gli studenti e le studentesse del primo anno ad indirizzo sportivo. Quindici le ore di lezione suddivise in cinque moduli da tre ore (il primo in aula e i successivi presso il campo in sintetico di Monfalcone). A curare la didattica il tecnico federale e allenatore della squadra femminile della Fincantieri Leyline Alessandro Persolja con l'indispensabile collaborazione di Ajit Pal Singh e Navjosh Singh (atleti di nazionalità indiana della prima squadra maschile della Fincantieri Leyline Monfalcone che partecipa al massimo campionato nazionale) con la supervisione dell'insegnante, prof. Daniela Drigo. Buona la risposta della trentina di ragazzi e ragazze coinvolti,sia per l'interesse dimostrato per una disciplina olimpica ai più (in Italia) purtroppo sconosciuta che per le prestazioni sul campo. La speranza è questi ragazzi diventino i tecnici, i giocatori, i dirigenti e gli arbitri di domani, ma per adesso dovranno studiare; è tempo di verifiche e relative votazioni.L'appuntamento per i tecnici federali è per il prossimo anno scolastico.

Scarica qui il Programma Svolto  

1

Alcuni momenti dell'ultima lezione 

FINCANTIERI LEYLINE "ON THE ROAD"

In Serie A1 Maschile, sabato a Monfalcone (ore 16) importantissimo match in chiave salvezza con il Cus Padova. Domenica (ore 16) si vola a Cagliari sponda Cus per il recupero della quinta giornata. In A2 le ragazze impegnate a Bologna (ore 15) per l'ultimo turno della regular season. 
homeprimafinpad2016

Due giorni decisiva per la Fincantieri Leyline nel massimo campionato di Serie A1. Domani a Monfalcone (ore 16), i biancocelesti ospitano il Cus Padova in una gara importantissima per evitare i play-out.Domenica si vola invece a Cagliari contro il Cus (ore 16) per recuperare la gara rinviata la settimana scorsa causa lo sciopero dei controllori di volo. Due gare in cui dovrenno per forza arrivare i primi punti di questo tormentato girone di ritorno.

Domenica in campo le ragazze in serie A2, impegnate a Bologna (ore 15) nell'ultimo turno del girone. Le cantierine sono già qualificate per la Final four promozione e cercheranno conferme contro le felsinee.

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
COMAR2015 ECOFORNITURE SSP812015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
FOGAL2015 HIRTER2015 TECNOISE2015 LOCANDADEVETAK
       
ARTEC ZIGAINA2015 AUDIT STARBENE2015
       
ITACA ALEYLINE3 PACOROTTICO FANNYNUOVO
       
APT2015