NEWS

SPONSOR

ALEYLINE3A2A2016OceanTeamFVG2015
    
BCC AIELLOESPRIMA2PNGGMA2015LORENZONFEUDI2015
    
COMAR2015ECOFORNITUREAPT2015CALLIGARIS
    
CLAPPIS2015ISOLMECAR2015GRAFICAGORIZIANADEVETAKAZ
    
FOGAL2015HIRTER2015TECNOISE2015LOCANDADEVETAK
    
ARTECZIGAINA2015AUDITSTARBENE2015
    
ITACAALEYLINE3PACOROTTICOFANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

SI TORNA AL LAVORO, IL "FINCANTIERI" SI RIFA' IL TRUCCO

Finite le vacanza, si torna in campo in attesa della ripresa dei campionati all'aperto.

NOTTURNA2016

Impossibilitate a partecipare ai campionati indoor, le formazioni cantierine riprendono la preparazione in vista della ripresa dei campionati all'aperto. Lavori di make-up per l'impianto monfalconese: installate le nuove panchine a dodici posti, a breve la nuova recinzione.

CAMPIONATI IN LETARGO, SPAZIO AL PROMOZIONALE

Conclusi i gironi di andata dei campionati all'aperto. Niente indoor per le squadre cantierine, priorità al settore promozionale.

HOMELETARGO

Si sono conclusi i gironi di andata per le formazioni biancocelesti nei campionati di Serie A1 maschile, A2 Femminile, U18 e U14 maschili. Vista l'indiponibilità di adeguate strutture, anche in questa stagione il club monfalconese non ha iscritto nessuna squadra ai campionati indoor per cui si tornerà in campo per le competizioni ufficiali appena la primavera prossima con le seconde fasi dei campionati all'aperto. Uniche eccezzioni in campo femminile dove una rappresentanza biancoceleste ha partecipato lo scorso week-end al tradizionale torneo indoor organizzato dal Cus Bologna nella città felsinea, mentre Liliana Paronuzzi e Silvia Napolitano sono state cedute in prestito al Cus Padova per disputare la "Indoor League". In attesa della ripresa dei campionati all'aperto, continueranno gli allenamenti, anche se con un ritmo più blando, sul sintetico di Monfalcone. Spazio e prioorità quindi al settore promozionale con i tencici cantierini impegnati nelle scuole elementari e medie del comprensorio. 

A1M: LEYLINE A CAGLIARI SPONDA FERRINI

In serie A1 ultimo turno del girone di andata in casa della Ferrini Cagliari (domani ore 14.30). Domenica ultima fatica anche per l'U18 che a Monfalcone (ore 13), sfida gli emiliani del Bondeno.

HOMEANTEFERRFIN2015

Ultime fatiche prima della lunga pausa invernale per le squadre della Fincantieri Leyline. Domani al "Maxia" di Cagliari (ore 14.30) la prima squadra scenderà in campo contro una delle squadre più in forma del torneo, la Pol. Ferrini, mentre gli under 18, chiuderanno domenica a Monfalcone (ore 13) con il Bondeno..

PAZZA LEYLINE, SBANCA CAGLIARI E CHIUDE QUINTA

Gara perfetta dei cantierini che espugnano (6-2) il campo della quotata Ferrini Cagliari e terminano il girone di andata al quinto posto a braccetto con il Bologna. La gara sarà trasmessa in differita giovedi 3 dicembre alle ore 17 da Rai Sport 1 e 2. Adesso la lunga pausa invernale, il torneo riprenderà il 12 marzo 2016 all'Euroma hockey stadium contro la Tevere. Ultimo match anche per gli U18, sconfitti a Monfalcone (2-6) dagli emiliani del Bondeno.

HOME

Sabato 28 novembre - Cagliari - Chiude con il sorriso il girone di andata del massimo campionato nazionale la Fincantieri Leyline. I monfalconesi, che negli ultimi cinque turni avevano rimediato la miseria di un punticino delapidando nei secondi tempi vantaggi anche di due reti, sabato hanno largamante battuto a Cagliari i quotati padroni di casa della Polisportiva Ferrini. I biancocelesti recuperano lo squalificato Sumeet ma non l'infortunato Toneatti e devono fare i conti con le indispoibilità di Scubogna, Pitacco e Venturi (per citarne alcune) tanto che a referto ci sono solamente dodici giocatori. Padroni di casa al completo con il trio argentino Clement, Machellet e Ojeda (quest'ultimo prima della sfida ad una sola rete da Sumeet nella classifica marcatori), il gigante egiziano Waleed e il forte ed esperto italo-pakistano Naveed Asim. Cominciano in avanti i padroni di casa ma centrocampisti e difensori biancocelesti chiudono bene gli spazi e innescano le ripartenze degli attaccanti e dopo sei minuti Sumeet riprende una respinta di Zuddas su una precedente conclusione di Navjosh e porta in vantaggio i cantierini. Pronta la reazione dei padroni di casa che sette minuti dopo trovano il pari su una punizione dal limite delle 23 yarde: è Waleed, completamente e colpevolmente dimenticato dai difensori monfalconesi in piena area, a battere l'incolpevole Sangalli. Sarà questo l'unico svarione della difesa ospite che da questo momento in poi non concederà più nulla (nel primo tempo neanche un corner corto) ai padroni di casa. Raggiunto il pari, la Ferrini si sbilancia alla ricerca del vantaggio ma le ripartenze biancocelesti sono micidiali, tanto da fruttare tre reti (le prime due su corto, con Paolo Paronuzzi e Sumeet, quindi su azione con Gammeri) oltre due occasionissime con Sumeet e Sorrentino nel giro di dieci minuti. Sul finire della prima frazione, Sumeet cade male infortunandosi seriamente al ginocchio destro. Il panjabi resta a terra per diversi minuti e dalla panchina è già pronto l'unico cambio, il sedicenne Filippo Dellapietra, ma "Sunny" non sente ragioni e pur zoppicando resterà in campo per tutti i settanta minuti. Nella ripresa, visti i molti precedenti ci si aspetta la rimonta dei giocatori di casa che infatti per una decina di minuti stazionano stabilmente nella 23 cantierina ma senza creare eccessivi problemi a Sangalli. Ci pensa poi Navjosh con una bella ripartenza a dare il quinto dispacere della giornata a Zuddas. I padroni di casa accusano il colpo, poi riescono ad accorciare su un tiro di rigore in seguito ad un corner corto (Ajit Pal ferma la conclusione sulla linea, non è chiaro se con il bastone o con il piede, ma l'ottimo arbitro Galligani ben posizionato non ha dubbi nell'assegnare il penalty) con Machellet. Il punto riaccende le speranze degli orgogliosi e mai domi padroni di casa che poco dopo potrebbero nuovamente accorciare, ma Sangalli con un bell'intervento respinge la conclusione su corto dello specialista Ojeda. La gara si chiude a otto minuti dal termine per merito di Paolo Paronuzzi che trasforma alla sua maniera il sesto corner corto a favore. Soddisfazione più che giustificata quindi tra i biancoclesti che chiudono il girone di andata al quinto posto (al pari del Bologna) con 16 punti e che, almeno oggi, hanno trovato quell'equilibrio tra reparti ancora mai visto quest'anno e che ha fatto dei cantierini la squadra più "pazza" del torneo. Non sembra infatti ad avere eccessivi problemi a trovare la via della rete la squadra monfalconese (33 gol fatti, una media di ben tre a partita e terzo attacco del torneo), ma ne incassa una valanga (41, peggior difesa del campionato). Adesso la lunga pausa invernale, poi a primavera il girone di ritorno. Gli appassionati potranno vedere in differita la gara di Cagliari, giovedì 3 dicembre alle ore 17 su Rai sport 1 e 2 ( canali 57, 557 e 58).

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

POL. FERRINI CAGLIARI         2

A.R. FINCANTIERI LEYLINE     6

Pol. Ferrini: Zuddas, Boi, Cincotti, Clement, Cogotti, Fois, Lai, Machellet, Manca, Massesi, Maxia, Asim, Ojeda, Orru, Sirigu, Waleed. All. F. Jorge.

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Aloisio, Tommasini, Ajit Pal, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Sumeet, Navjosh, Dellapietra.  All. A. Gammeri.

Marcatori: 7°Sumeet, 13°Waleed, 16°Paronuzzi P. (C), 19°Sumeet (C), 23°Gammeri, 42°Navjosh, 50°Machellet (R), 64°Paronuzzi P. (C).

Note: Risultato primo tempo: 1-4 / corner corti: 3(0) – 6(3)

Arbitri: Galligani di Pisa e Fresta di Catania.

A1

Ajit Pal Singh, oggi tra i migliori con il compagno di reparto Tommasini (oggi capitano)

A2


uno dei dei sei corti (tre dei quali realizzati) conquistati dai monfalconesi

A3

 Gammeri realizza la quarta rete cantierina

A4


una fase del match


U18 Maschile, domenica 29 novembre - Monfalcone - Niente da fare per l'U18 cantierina di scena a Monfalcone contro i pari età del Bondeno nell'ultimo turno del girone di andata del campionato di categoria. Gli emiliani si sono imposti per 6-2 nonostante la solita generosa prova dei padroni di casa. Qualche assenza di troppo e un pò di imprecisione sotto porta non hanno permesso al team della coppia Galifi-Bradaschia di contrastare efficacemente i più concreti ospiti. Buono comunque il lavoro svolto fin qui dal gruppo biancoceleste che ha grossi margini di miglioramento e che continuerà ad allenarsi per tre volte la settimana anche durante il periodo invernale. A primavera sicuramente riusciranno a cogliere i primi frutti, il lavoro ...paga sempre.

Risultati e calendario U18 Maschile

U1

lo spettacolare gol di Alex Venturi (dopo un coast to coast): purtroppo non è bastato contro il Bondeno

U2

 un momento della gara tra cantierini e emiliani

 

FACEMATCH (A1 Maschile: Ferrini Cagliari- Fincantieri Leyline)

FACEMATCH (U18 Maschile: Fincantieri Leyline - HC Bondeno)

 

 

 

 

 

 

A1M: CANTIERINI RAGGIUNTI NEL FINALE DAL BOLOGNA

In serie A1, i monfalconesi privi di Toneatti e Sumeet, commettono una leggerezza di troppo nel finale e si fanno raggiungere dal Bologna (3-3). Sabato ultimo turno del girone di andata prima della lunga pausa invernale sul campo della Ferrini Cagliari.

HOME

la difesa biancoceleste schierata. Sullo sfondo lo squalificato Sumeet incita i compagni di squadra

Sabato 21 novembre - Monfalcone - Pioggia, vento e freddo a Monfalcone per l'ultimo impegno casalingo dei biancocelesti prima della pausa invernale. Pochi e infreddoliti quindi i sostenitori monfalconesi sugli spalti, causa anche il ritardo di oltre un'ora con cui inizia il match per il volo degli arbitri. Padroni di casa privi dello squalificato Sumeet (il giudice ha infatti giudicato poco chiaro il filmato del ricorso dei monfalconesi nella gara con la Bonomi) e di capitan Toneatti (infortunatosi nella gara con il San Vito), spazio quindi al danese Thygesen, già schierato contro il Bra. Qualche assenza anche tra i felsinei, su tutte quella del forte ed esperto russo Stasyuk. Ritmi non elevati nella prima frazione con le due squadre attente a non scoprirsi, ma dopo un quarto d'ora è Navjosh a spezzare l'equilibrio finalizzando al meglio uno schema su corner lungo. La risposta degli ospiti è affidata all'ottimo Sanasi (inforunatosi sul finire della prima frazione) e a un paio di corti ben difesi da Sangalli e compagni. Nella ripresa visti i precedenti, ci si aspetta un calo dei cantierini che invece si organizzano e tengono il pallino del gioco non rischiando praticamente nulla, grazie anche alla buona gara del giovane Venturi. A metà ripresa, sotto la fioca luce dei riflettori, Ajit Pal su corto raddoppia per i cantierini. Dopo la rete un brutto episodio che sfugge ai direttori di gara; protagonista l'estremo ospite Pompili che colpisce con il bastone (fortunatamente senza grosse conseguenze) uno spettatore. La gara sembra chiusa ma poco dopo gli ospiti in una delle rare controffensive della ripresa, conquistano un corner corto (all'altezza della bandierina Ajit Pal mette sul fondo e secondo l'arbitro Dal Mas lo fa volontariamente. La cosa strana è che a parti invertite nel primo tempo ha lasciato correre. Evidentemente i cantierini con il sig. Dal Mas, il quale li ha diretti ben quattro volte su sette designazioni..... non sono....molto fortunati), trasformato dallo specialista Dumbrava. Poco dopo i padroni di casa restano in dieci per una temporanea a Gammeri e gli ospiti conquistano un altro corto (questa volta Dal Mas non c'entra, un difensore biancoceleste non protegge colpevolmente i piedi su un drive senza pretese da tre quarti campo). Sangalli si oppone alla prima conclusione ma la pallina ritorna in area sul bastone del pakistano Amir che regala il pari ai suoi. Con il morale a terra, i padroni di casa trovano comunque la forza per reagire e a tre minuti dal termine è Paolo Paronuzzi a riportare avanti i suoi sugli sviluppi di un corner corto. Sembra il gol partita ma all'ultimo minuto i padroni di casa riescono nell'impresa di farsi raggiungere battendo con troppa fretta e male una punizione a favore (sostanzialmente sul bastone dell'avversario), innescando una ripartenza che trova ovviamente impreparata la difesa; ne approfitta Malpeli che tutto solo batte Sangalli per il 3-3 finale. Delusione quindi tra i padroni di casa che avrebbero meritato qualcosa in più. Sabato prossimo ultimo atto del girone di andata prima della lunga pausa invernale con la difficilissima trasferta a Cagliari in casa della forte Ferrini. I monfalconesi recupereranno sicuramente Sumeet mentre in settimana si valuteranno le condizioni di Toneatti, ancora dolorante.    

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   3

H.T. BOLOGNA                        3

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Aloisio, Tommasini, Ajit Pal, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Thygesen, Navjosh, Scubogna, Dellapietra, Venturi, Furlani, Pitacco.  All. A. Gammeri.

HT Bologna: Pompili, Cesari, Malpeli, Pagani, Ceresini, Dunbrava, Bottarelli, Amorosini, Amir, Sanasi, Van der Feltz, Quaglio, Ehsan, Missaglia L. All. P. Amorosini.

Marcatori: 13°Navjosh, 48°Ajit Pal (C), 55°Dumbrava (C), 60°Amir (C), 66°Paronuzzi P. (C), 69°Malpeli.

Note: Risultato primo tempo: 1-0 / corner corti: 2(2) – 4(2) 

Arbitri: Dal Mas di Cernusco S.N. (MI) e Petarra di Brindisi.

1

Navjosh porta in vantaggio i cantierini

2


Thomas Thygesen

3

 Il raddoppio di Ajit Pal su corto

4

  sotto i riflettori, Paolo Paronuzzi realizza quello che sembra il gol parita...,poi la frittata che è costata due punti ai biancocelesti

 

FACEMATCH(A1 Maschile: Fincantieri Leyline - HT Bologna)

 

 

 

 

 

 

ALEYLINE3A2A2016OceanTeamFVG2015
    
BCC AIELLOESPRIMA2PNGGMA2015LORENZONFEUDI2015
    
COMAR2015ECOFORNITUREAPT2015CALLIGARIS
    
CLAPPIS2015ISOLMECAR2015GRAFICAGORIZIANADEVETAKAZ
    
FOGAL2015HIRTER2015TECNOISE2015LOCANDADEVETAK
    
ARTECZIGAINA2015AUDITSTARBENE2015
    
ITACAALEYLINE3PACOROTTICOFANNYNUOVO