Cronache gare

SPONSOR

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

A1M: AR FINCANTIERI LEYLINE - HC BRA 0-3

Un pasticcio difensivo dopo pochi secondi spiana la strada ai campioni d'italia. I cantierini falliscono cinque nitide occasioni, prendono un palo e sbagliano quattro corti. A metà ripresa il raddoppio ospite su rigore e beffa finale sull'ultimo corto per l'ingeneroso 0-3 finale. Tra quindici giorni a Monfalcone arriva il San Vito Romeo Gigli che  ha compiuto l'impresa di espugnare lo stadio Amsicora. 

homefinbra2015

Paolo Paronuzzi contrasta Loris Perelli

Monfalcone - La Fincantieri Leyline come da pronostico, esce sconfitta dal confronto di Monfalcone con i campioni d'Italia in carica del Bra. I piemontesi si sono imposti per 3-0, risultato che punisce oltremodo i cantierini che avrebbero sicuramente meritato qualcosa in più. Mister Gammeri recupera in extremis Ajit Pal, rientrato dal'India meno di ventiquattrore prima del match e ancora alle prese con il Jet lag e così l'olandese Ponsioen vince il ballottaggio per il posto di terzo straniero con Thygesen, ancora alle prese con l'infortunio al piede. Inizio shock per i padroni di casa che pagano carissimo un errore difensivo che permette al neozelandese Bhana di battere indisturbato Sangalli dopo pochi secondi di gioco. I cantierini accusano il colpo e per una ventina di minuti sembrano i balia degli avversari che sfiorano in paio di circostanze il raddoppio. Con il passare dei minuti i monfalconesi prendono le misure agli avversari e con rapide ripartenze creano più di qualche grattacapo ai piemontesi. Al minuto venticinque il pareggio sembra cosa fatta, quando sul primo corto della partita, la deviazione di Paolo Paronuzzi supera Ladini ma prima che la pallina varchi del tutto la linea bianca un difensore riesce a respingere e nella mischia che ne segue nessun bastone monfalconese riesce a ribattere la pallina in rete. Poco dopo una bella incursione di Navjosh trova ancora pronto l'ottimo estremo avversario. Ancora in cattedra il top scorer del campionato che dopo aver portato a spasso la difesa avversaria, scarica un potente rovescio sul quale Ladini nulla potrebbe, ma la corsa della pallina termina beffarda sul palo. Si va così al riposo con il minumo vantaggio dei campioni d'Italia che nella ripresa assumono un atteggiamento più guardingo, mentre i padroni di casa con il passare dei minuti alzano il baricentro alla ricerca del meritato punto del pareggio. I monfalconesi conquistano e sciupano tre corner corti e mandano al tiro ancora tre volte Navjosh ma evidentemente....non è giornata, fatto confermato a metà ripresa quando gli ospiti approfittano dello sbilanciamento bianco-celeste e conquistano un corner corto dal qualche scaturisce un tiro di rigore. Sangalli riesce a deviare la conclusione di Perelli che però picchia contro la parte interna della traversa e finisce in rete per il raddoppio dei gialloneri. L'episodio taglia le gambe ai padroni di casa che poco dopo perdono Paolo Paronuzzi causa un brutto quanto inutile fallo di Degano (la partita è stata correttissima) che avrebbe meritato il cartellino rosso, ma essendo l'azione lontana l'episodio è sfuggito ai direttori di gara.  I biancocelesti ci provano comunque sino alla fine a cercare almeno la rete della bandiera, punto che invece trovano gli ospiti con il tecnico-giocatore Lanzano che converte un corner corto pochi secondi prima del triplice fischio finale. Arriva così la terza sconfitta consecutiva per i cantierini, risultati comunque preventivati ma dal modo in cui sono maturati....lasciano un pò di amaro in bocca. Arriva a fagiolo quindi la pausa pasquale che permetterà a Mister Gammeri, con finalmente tutta la rosa a disposizione (anche Furlani da martedì sarà a disposizione) ,di preparare al meglio la sfida casalinga dell'11 aprile con i laziali del San Vito Romeo Gigli che nel turno odierno si sono tolti la soddisfazione di espugnare niente meno che lo stadio Amsicora di Cagliari.

A.R. FINCANTIERI LEYLINE       0

H.C. BRA                                    3

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Toneatti, Ajit Pal, Aloisio, Sibilla, Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Paronuzzi G., Navjosh, Ponsioen, Bais M., Scussel. All. A. Gammeri.

HC BRA: Ladini, Moschella, Degano, Chiesa, Vudmaska, Perelli, Atzei, Garbaccio, Valentino, Moro, Bhana, Mapelli, Gazzera, Lanzano M. All. M. Lanzano

Marcatori: 1° Bhana, 53°Perelli (R), 70°Lanzano M. (C).

Note: Risultato primo tempo: 0-1 / corner corti: 5(0) – 3(1) / rigori: 0 - 1(1) / cartellini verdi: Vudmaska e Moro (BRA)

Arbitri: Mazzini di Castello d'Agogna (PV) e Pizzi di Bologna.

finbra2

Una delle numerose sortite offensive dei cantierini

finbra3


Antonio Gammeri e Luca Toneatti tra il ceco dei piemontesi Vudmaska

finbra4

una bella conclusione di rovescio di Navjosh

finbra1

 il pubblico monfalconese

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - HC Bra)

YOUTUBEMATCH (Servizio filmato TG3 RAI FVG - edizione 19.30 sabato 28 marzo )

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO