Cronache gare

SPONSOR

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

A1M: AR FINCANTIERI LEYLINE - CUS CAGLIARI 3-0

Dopo la brutta prova con il San Vito Romano, i cantierini con una gara attenta tornano alla vittoria a spese del Cus Cagliari (3-0). Sabato prossima trasferta in Sardegna sponda Ferrini. In A2 femminile le cantierine decimate dalle assenze devono cedere il passo al Riva del Garda (1-4). Finisce in parità (2-2) il derby di ritorno U14 tra Fincantieri e HC Trieste.

HOMEFINCAGLIARIP

Capitan Toneatti contrasta l'egiziano Hassan

Monfalcone - Torna alla vittoria la Fincantieri Leyline nel massimo campionato nazionale. Dopo il passo falso della scorsa settimana con il San Vito Romano, gli uomini di Gammeri hanno ritrovato gioco e concentrazione superando per 3-0 il Cus Cagliari. Non è stata comunque una passeggiata, con gli ospiti che come nelle previsioni della vigilia hanno dimostrato di valere molto di più della loro deficitaria classifica. Clima autunnale all'ora di inizio del match con la pioggia che ha appena smesso di cadere lasciando in eredità vento e freddo (6 gradi) che di fatto ha sconsigliato molti appassionati a disertare l'impianto monfalconese. Gli ospiti si affidano a buone giocate collettive e all'estro dei suoi stranieri, ma centrocampo e difesa di casa non vanno mai in difficoltà. I padroni di casa provano a scardinare la difesa ospite con alcune giocate interessati cercando di liberare Navjosh, oggi però controllato molto bene dall'esperto difensore nigeriano Tinat. La gara (piacevole) si sblocca al quarto d'ora grazie ad una discesa di Navjosh che per una volta riesce a superare il diretto avversario, ad entrare in area e battere quasi indisturbato l'incolpevole Truica. Prima del duplice fischio di metà gara i padroni di casa confezionano ancora un paio di occasioni per raddoppiare capitate sui bastoni di Ponsioen e Gammeri. Nella ripresa i cantierini cercano la rete della sicurezza per evitare la brutta sorpresa della scorsa settimana, ma gli ospiti reggono e conquistano anche un paio di corti neutralizzati con sicurezza da Sangalli. Solo a dieci minuti dal termine lo stadio di Monfalcone tira un sospiro di sollievo quando di rovescio ancora Navjosh trova lo spiraglio giusto per il raddoppio. Nel finale gloria anche per Alessio Sibilla (ottima la sua partita) che su una variazione da corner corto prima si procura e poi trasforma un tiro di rigore per il 3-0 finale. Sabato prossimo si torna in trasferta a Cagliari sponda Ferrini, forse la squadra più in forma del momento reduce da quattro vittorie consecutive e in piena corsa per un posto ai play-off .

A.R. FINCANTIERI LEYLINE  3

CUS CAGLIARI                       0

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Toneatti, Ajit Pal, Aloisio, Sibilla, Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Paronuzzi G., Navjosh, Ponsioen, Bais M., Scussel, Furlani. All. A. Gammeri.

Cus Cagliari: Truica, Tocco, Lorrai, Pischedda, Tinat, Sainas, Fanni, Resta, Cucci, Ferrario, Contu, Vaccargiu, Olla, Hassan, De Montis. All. N. Jatau

Marcatori: 17° Navjosh, 63° Navjosh, 68° Sibilla (R)

Note: Risultato primo tempo: 1-0 / corner corti: 3(0) – 3(0) / cartellini verdi: Hassan (CAG)

Arbitri: Marrai di Roma e Vulturescu di Torino

FINCAGLIARIP1

Fabio Aloisio attacca la difesa cagliaritana

FINCAGLIARIP2


Navjosh realizza la rete della sicurezza

FINCAGLIARIP3

Sibilla dal dischetto spiazza Truica per il 3-0 

FACEMATCH (A1 Maschile: Fincantieri Leyline - Cus Cagliari)

 

 

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO