Cronache gare

SPONSOR

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

A1M: S.G. AMSICORA CAGLIARI - AR FINCANTIERI LEYLINE 7:1

I cantierini tornano con tre punti su sei dalla difficile doppia trasferta in Sardegna, il sabato battono per 3-2 il Suelli mentre la domenica restano in partita con l'Amsicora per un tempo e mezzo, poi complice l'infortunio a capitan Toneatti saltano gli schemi e i campioni d'Italia segnano cinque reti in dieci minuti (7-1 il finale). Sabato prossimo (24 ottobre) si torna a Monfalcone contro il Cus Cagliari. Domenica da dimenticare anche per le ragazze che rimediano una pesante sconfitta (0-7) in casa del Cus Padova, domenica prossima esordio a Monfalcone con le venete del San Giorgio .

SUE1

Cantierini in attacco sul campo del Suelli

Sabato 17 ottobre - Suelli (Cagliari) - Per la terza giornata della serie A1 maschile, i canterini affrontano in Sardegna i padroni di casa del Suelli, formazione da oltre un decennio chiude stabilmente il massimo campionato nazionale nei primi quattro posti. Causa un ritardo del volo degli ospiti, la gara inizia con 45 minuti di ritardo sull’orario previsto e come nelle due gare precedenti, i bianco-celesti vanno subito sotto. A seguito di un corner corto, ne scaturiscono altri due e al terzo tentativo il bel drag-flick dell’ucraino Paziuk porta in vantaggio i padroni casa. Immediata la reazione dei monfalconesi che prendono possesso della metà campo dei padroni di casa. La manovra è buona soprattutto sulle fasce, il rifornimento per gli attaccati è garantito ma il gol del pareggio non arriva nonostante i cinque corner corti conquistati nella prima frazione. A dire il vero, poco prima del riposo una rete i canterini la realizzano con Navjosh che, ben lanciato da Sorrentino, anticipa il diretto avversario e dal limite insacca con un forte e preciso rovescio, ma l’esultanza degli ospiti è stoppata dal signor Dal Mas che annulla il punto, ha suo dire per una ostruzione del punjabi (fallo che, regolamento alla mano è impossibile da commettere in corsa ndr). I cantierini non ne fanno un dramma e la ripresa inizia sulla falsa riga del primo tempo, arrivano altri due corti senza esito poi, al terzo tentativo Sumeet ci prova di drive. La pallina parte alta e finisce la sua corsa in porta sopra la tavola, non prima però di essere stata deviata nettamente dal portiere di casa. Da regolamento il gol è da convalidare, il signor Nabarro è indeciso e chiede lumi via radio al collega che evidentemente gli consiglia di annullare il punto. Prova e riprova il pareggio comunque arriva al minuto 47 grazie ad una bella combinazione tra i fratelli Paronuzzi con Paolo che, saltato il portiere sulla linea di fondo, viene steso da dietro dallo stesso estremo di casa. Il signor Nabarro questa volta non ha dubbi e assegna il tiro di rigore trasformato con freddezza da Sumeet. Subito il pari, i padroni di casa alzano il baricentro, conquistano un corto ben difeso da Sangalli ma lasciano anche spazi invitanti agli ospiti. A quindici minuti dalla fine i sardi un po’ a sorpresa tornano in vantaggio con l’argentino San Martin, bravo in ripartenza ad approfittare di un errore in fase di costruzione dei canterini e a battere Sangalli in uscita. Proteste dei canterini per un presunto blocco su un difensore bianco-celeste nella ripartenza ma l’episodio sfugge a Dal Mas che comunque, prima di convalidare interpella il collega. I bianco-celesti non ci stanno e a sette dal termine finalmente Sumeet trova le misure su corner corto e con un bel drag-flick a fil di palo realizza il punto del pareggio. Questa volta sono i padroni di casa a spingere sull’acceleratore e ci vuole un bellissimo intervento di Sangalli per sventare un corner corto del solito Paziuk, ma a due minuti dal triplice fischio, uno scoop chirurgico di Sumeet mette in condizione il connazionale Navjosh di entrare in area, resistere alle cariche dei difensori di casa e mettere alle spalle dell’estremo ucraino Koval il gol del definitivo sorpasso. Soddisfazione a fine gara tra i monfalconesi al terzo successo consecutivo in campionato. Una nota a margine per i direttori di gara: due errori tecnici (per sgombrare il campo da inutili polemiche, compiuti in perfetta buonafede) in una stessa partita sono decisamente troppi. Le sviste sono e saranno sempre scusate e comprese, un po’ meno (specialmente in serie A1) la scarsa conoscenza del regolamento.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.

H.C. SUELLI                               2

A.R. FINCANTIERI LEYLINE      3

HC Suelli: Koval, Pingiori, Cuccu A., Vargiu A., Giglio, Vargiu F., Consoli, Leotta, San Martin, Paziuk, Melis, Garau, Laconi, Cuccu L., Soru, Pitzalis. All. A. Cuccu.

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Ajit Pal, Toneatti, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Aloisio, Sumeet, Navjosh, Scubogna, Sorrentino, Dellapietra, Bais J.  All. A. Gammeri.

Marcatori: 3°Paziuk (C), 47°Sumeet (R), 55°San Martin, 63°Sumeet (C), 68°Navjosh.

Note: Risultato primo tempo: 1-0 / corner corti: 3(1) – 8(1) 

Arbitri: Nabarro di Novara e Dal Mas di Cernusco (MI).

SUE2

fasi di gioco

SUE3


Sumeet dal dischetto da il via alla rimonta biancoceleste

SUE4

 la coppia arbitrale Nabarro (a sinistra) - Dal Mas


Domenica 18 ottobre - Cagliari - Sedici ore dopo la vittoriosa sfida di Suelli, i bianco-celesti (per l’occasione in arancio) affrontano a Cagliari i campioni d’Italia dell’Amsicora. I cantierini sono ben consci della forza dell’avversario (che causa il rinvio della gara con la Bonomi, seppur a punteggio pieno, accusano tre punti di ritardo dall’inedita capolista monfalconese) che nella vittoriosa  gara del giorno prima con il Cus Padova, causa squalifiche e infortuni hanno potuto far riposare elementi del calibro di Murgia e Agabio. I padroni di casa hanno fretta di riprendersi il giusto primato e mettono subito in difficoltà i canterini tanto che Angius dopo soli quattro minuti porta subito in vantaggio i verdi. I canterini hanno comunque ben preparato la sfida e si affidano a rapide verticalizzazioni per provare a spezzare il possesso palla dei sardi. In qualche occasione ci riescono ma Manca non corre pericoli. Al tredicesimo comunque la pressione dei campioni d’Italia da i suoi frutti e ancora Angius con una bella deviazione al volo raddoppia per i suoi. Poi i cantierini riescono a prendere le misure ai verdi di casa, tanto che su un corner corto ben parato da Sangalli innescano una veloce ripartenza con Paolo Paronuzzi che esausto con solo Manca ad affrontarlo, sceglie la conclusione personale anziché servire il fratello Giacomo meglio piazzato e l’occasione sfuma. Prima del riposo comunque gli ospiti il gol lo trovano con Sumeet su corner corto e le squadre vanno negli spogliatoi sul 2-1 per i padroni di casa. Nella ripresa il pallino del gioco e sempre dei padroni di casa, ma il buon filtro dei centrocampisti unitamente alla attenta difesa ben registrata da capitan Toneatti non crea grossi grattacapi a Sangalli. Si intensificano invece le ripartenze tanto che dopo dodici minuti il pareggio sembra cosa fatta con una prepotente fuga di Sumeet che però, anche lui come Paronuzzi nel primo tempo, non serve il liberissimo Navjosh e la forte conclusione di drive termina pochi centimetri fuori dalla porta di Manca. I monfalconesi restano in partita ancora qualche minuti poi perdono Toneatti per infortunio e le cose si complicano. Per un malinteso infatti gli ospiti scalano malissimo, sguarnendo il centrocampo che non riesce più a filtrare l’ottima manovra dei campioni d’Italia. E cosi pochi secondi dopo l’uscita del capitano bianco-celeste i padroni di casa conquistano un corto: l’arbitro D’Angelo vicino all’azione considera a torto o a ragione fuori area il fallo del difensore monfalconese ma il signor Dal Mas (vedi la cronaca del giorno precedente) evidentemente dotato di una vista eccezionale che va ben oltre i canonici 11/10, controsole e da quaranta metri segnala al collega di correggere la decisione e assegnare il corner corto ai padroni di casa. La sostanza comunque non cambia e lo specialista Murgia non fa sconti e porta i suoi sui sul 3-1. La gara dei monfalconesi finisce praticamente qui e senza un adeguato filtro a centrocampo i verdi ora entrano come burro nella difesa biancoceleste che incassa altre quattro reti nei successivi sei minuti. Nervosismo diffuso tra gli ospiti prova ne è l’errore incredibile di Navjosh che sull’1-5 salta un paio di difensori compreso il portiere e davanti la porta sguarnita da non più di tre metri mette a lato. Vittoria più che meritata per i forti campioni d’Italia che agguantano proprio i canterini (anche se con una gara i meno) in testa alla classifica anche se il punteggio punisce oltremodo i bianco-celesti. Sabato prossimo si torna a giocare sul campo di Monfalcone, avversario di turno un’altra sarda, il Cus Cagliari.

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.


 

S.G. AMSICORA                       7

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   1

S.G. Amsicora: Manca, Lai, Kotrc, Boi, Cannas, Angius, Tisera, Mureddu, Magno, Asuni, Mura, Polo, Murgia, Carta N., Carta G., Giustini.   All. R. Carta.

AR Fincantieri Leyline: Sangalli, Tommasini, Ajit Pal, Toneatti, Bais M., Paronuzzi G., Gammeri, Paronuzzi P., Aloisio, Sumeet, Navjosh, Scubogna, Sorrentino, Dellapietra, Bais J.  All. A. Gammeri.

Marcatori:  4°Angius, 13°Angius, 24°Sumeet (C), 52°Murgia (C), 55°Carta N., 57°Carta N., 59°Asuni, 61°Murgia (C).

Note: Risultato primo tempo: 2-1 / corner corti: 3(0) – 2 (1) 

Arbitri: D'Angelo di Cagliari e Dal Mas di Cernusco (MI)

AMS20151

Paolo Paronuzzi contrastato dal cagliaritano Murgia

AMS20152

 Il vantaggio dei sardi 

AMS20153

Sumeet su corto per il momentaneo 1-2

A2 Femminile - Padova - Brutta sconfitta anche per le ragazze in serie A2. La corazzata Cus Padova non fa sconti e sul sintetico di casa segna sette reti alle canterine, apparse svogliate e intimorite. Quasi tutte su corto le marcature delle padroni di casa, con le canterine che negli ultimi minuti, sempre su corto sfiorano il gol della bandiera con il palo colto dalla capitana Apigalli. In settimana ci sarà da lavorare unitamente al tecnico Persolja (oggi impegnato in Sardegna con la squadra maschile), domenica infatti dopo due trasferte consecutive, l’esordio a Monfalcone con le venete del San Giorgio.

Risultati e classifica serie A2 Femminile

 

FACEMATCH (A1 Maschile: HC Suelli - Fincantieri Leyline)

FACEMATCH (A1 Maschile: Amsicora - Fincantieri Leyline)

 

 

 

 

 

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO