Cronache gare

SPONSOR

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO
SPONSOR
Italian English French German Hindi Spanish

A1M: S.G. AMSICORA - A.R. FINCANTIERI LEYLINE 5-2

I cantierini allo stadio Amsicora di Cagliari sfiorano l'impresa in casa dei campioni d'Italia. Buono il debutto in biancoceleste dell' "olandesino" van Sloun. 

HOME

van Sloun e l'amsicorino Polo nel match di  Cagliari

 

Domenica 23 ottobre 2016 – Cagliari (Amsicora) – Meno di diciassette ore dopo la gara con il Suelli, i cantierini tornano in campo, questa volta allo stadio Amsicora di Cagliari contro i verdi di casa campioni d’Italia in carica, ancora a punteggio pieno. Privi di Nolli (in settimana il responso dei medici), i monfalconesi giocano un’ottima gara chiudendo gli spazi e cercando in contropiede di impensierire la difesa di casa. La tattica da i suoi frutti tanto che al minuto diciassette Navjosh trova la “spizzata” vincente e porta avanti i cantierini. Nel giro di un minuto l’Amsicora trova il pari; Ajit Pal scivola e non riesce a contrastare Mureddu che dalla ventidue mette in area una pallina invitante per la spizzata vincente di Lugas. L’Amsicora cerca il gol del vantaggio ma difesa e centrocampo cantierini sono attenti e pronti a ripartire anche se, cinque minuti dopo si lasciano sorprendere da un bel taglio di una cinquantina di metri a beneficio di Angius, abile a rimettere al centro per l’accorrente Giame Carta che porta così in vantaggio i verdi di casa. La reazione cantierina porta in dote un corner corto ben controllato dall’estremo dei sardi Manca e così si va al riposo sul minimo vantaggio dei padroni di casa. Nella ripresa Fincantieri sembra aver preso le misure, chiude bene e riparte (ottima la prova dei vari Lion, Tommasini, Gammeri oltre il giovanissimo van Sloun), sfiora il pareggio e poi lo trova su un corner corto (ai più è sembrato rigore) concesso a seguito di una conclusione di Paolo Paronuzzi respinta con il piede da un difensore amsicorino. Fortunatamente la sostanza non è cambiata con Navjosh abile a pareggiare per i suoi. I campioni d’Italia non ci stanno e cercano con insistenza il pareggio ma solo in paio di occasioni Pitacco è costretto agli straordinari. Il nervosismo dei verdi di casa è palpabile tanto che rimediano un “giallo” da dieci minuti e l’espulsione del tecnico Roberto Carta. La svolta della gara a dieci dal termine quando l’arbitro Cesetti concede un dubbio corner corto ai padroni di casa; Pitacco è bravo sulla conclusione di Giaime Carta ma purtroppo la sua respinta finisce sul bastone di Mureddu che insacca. Fincantieri non si scompone e poco dopo ha un’occasione gigantesca per pareggiare con una bella percussione di van Sloun che con una bella finta evita due difensori e il portiere avversario. Navjosh deve solo spingere la pallina nella porta vuota ma…sbaglia incredibilmente il controllo e la pallina gli finisce sul piede (della serie… anche i grandi sbagliano le cose semplici). A cinque dalla fine con i cantierini sbilanciati, l’Amsicora però trova la rete della sicurezza; un lungo rilancio pesca un attaccante solo in area, Pitacco in uscita disperata oltre la pallina prende anche il giocatore amsicorino e Giaime Carta trasforma il conseguente tiro di rigore. A due dal termine altra occasione cantierina, protagonista ancora van Sloun che “sradica” la pallina al centrocampista avversario e lancia Navjosh solo davanti a Manca che però è bravo a ritardare la conclusione del punjabi che finisce fuori di poco. Sul fischio finale i campioni d’Italia trovano anche la quinta rete con Mura, viziata però da un evidente fallo (controllo di coscia) non visto dall’arbitro Cesetti. La gara finisce così con il troppo severo punteggio di 5-2. Sabato prossimo cantierini attesi in Piemonte per quarta gara consecutiva in trasferta (?), ospiti della corazzata Bra dell’ex Sumeet che punta decisamente al titolo. Sarà molto difficile ben figurare oltre che per il valore dell’avversario, anche per rosa che sarà ridotta all’osso viste le assenze di Lion, Paolo Paronuzzi, Scubogna e (probabilmente) dell’infortunato Nolli. 

Risultati e calendario Serie A1 Maschile , Classifica Serie A1 Maschile.


 

S.G. AMSICORA                      5

A.R. FINCANTIERI LEYLINE   2

SG Amsicora:Manca, Lai, Polo, Lorrai, Mureddu, Tisera, Carta G., Angius, Mura, Carta N., Giustini, Agabio, Lugas, Boi, Mangoni, Magno. All. R. Carta.

AR Fincantieri Leyline:Pitacco, Scubogna, Tommasini, Ajit Pal, Lion, Van Sloun, Gammeri, Paronuzzi P., Sorrentino, Navjosh, Piasentier E., Leghissa, Dellapietra. All. A. Gammeri

Marcatori: 17°Navjosh, 18°Lugas, 23°Carta G., 46°Navjosh (C), 60°Mureddu (C), 66°Carta G. (R), 70°Mura.

Note:Risultato primo tempo: 2-1 / corner corti: 4(1)/3(1).

Arbitri:Cesetti di Mogliano e Farci di Cagliari

A1

una bella ripartenza del giovanissimo Enrico Piasentier

A2

 L'amsicorino Agabio tra Della Pietra e van Sloun

A3

Navjosh festeggiato dai compagni dopo la rete del momentaneo 2-2

A4

Mureddu a dieci dal termine, raccoglie la respinta di Pitacco su corto e porta avanti i campioni d'Italia

A5

Giame Carta su rigore chiude la gara

FACEMATCH (A1 Maschile: Amsicora - Fincantieri Leyline)

 

ALEYLINE3 A2A2016 OceanTeam FVG2015
       
BCC AIELLO ESPRIMA2PNG GMA2015 LORENZONFEUDI2015
       
       
       
ECOFORNITURE APT2015 CALLIGARIS
       
CLAPPIS2015 ISOLMECAR2015 GRAFICAGORIZIANA DEVETAKAZ
       
ARTEC HIRTER2015 AUDIT LOCANDADEVETAK
       
ITACA COMAR2015 PACOROTTICO FANNYNUOVO